Le mystery Box del deep web: realtà o business

Redazione

Le mystery Box, ovvero pacchetti misteriosi, non sono altro che delle scatole acquistabili esclusivamente in quello che viene definito “deep web“, ovvero quella “zona” del web raggiungibile solo in un determinato modo e assolutamente vietata.

In rete ci sono diversi utenti che hanno voluto provare “l’ebbrezza” di acquistare una mystery box, tra questi tantissimi YouTuber che, naturalmente, hanno mostrato il contenuto.

Naturalmente acquistare una mistery box attraverso il deep web è praticamente illegale, ma tra questi possiamo citare Joe Fly che aprendo la mystery box trovò due bambole inquietanti, un martello davvero malconcio inserito all’interno di un sacchetto in un altro sacchetto un cacciavite ricoperto di peli e di un liquido dallo strano colore.

In teoria, secondo i “conoscenti” del deep web, gli oggetti acquistati attraverso le mystery box potrebbero essere serviti a “fare del male” a qualcuno.

In teoria si tratterebbe, in alcuni casi, addirittura di oggetti utilizzati per torturare o persino armi del delitto, a seguire c’e Ruben Guy il cui contenuto della scatola è totalmente diverso da quella precedente, in quanto al suo interno a prevalere sono dei dispositivi elettronici tra cui un walkman completo di cassetta già incisa che, pare, conterrebbe un messaggio di minacce indirizzato proprio all’acquirente della stessa scatola.

Il deep web e le mystery box.

Altro youtuber che ha voluto mostrare il contenuto della “sua” mystery box è tale Aaron, che ha speso 100 dollari per trovare all’interno un foglio su cui c’è scritto che ha fatto un errore ad acquistarla e gli augura buona fortuna.

All’interno lo stesso Aaron ritrova infatti oggetti che messi insieme sembrano ricreare la scena di una tortura con tanto di nastro adesivo, guanti chirurgici, polsini con cerniera e una specie di trapano manuale.

A seguire trova una chiavetta con all’interno il file di una donna sconosciuta, il video in questione in realtà non mostra nulla di strano o inquietante ma “teoricamente” lo diventa se si collegano gli strumenti visti in precedenza con le possibile torture inflitte alla donna.

C’è a chi invece è andata molto peggio, con un famoso youtuber che avrebbe acquistato una mystery box per il folle prezzo di 1000 dollari dopo averla aperta nota che di tovaglioli ricoprono il fondo in modo che non si possa vedere cosa c’è sotto l’uomo però non ci pensa due volte e comincia a togliere velocemente i tovaglioli non prestando però la giusta attenzione.

L’uomo infatti si punge con questa siringa di coperta di peli ma vedendo che al suo interno non c’è nessun liquido continua al video mostrando il resto degli oggetti trovati, pochi minuti dopo però è costretto ad interrompere il filmato in quanto la mano che ha avuto contatto con la siringa si sta gonfiando velocemente a causa di una probabile infezione dovuta alla punta dell’ago.

A seguire ci sono molti altri youtuber che mostrano i contenuti dei loro “acquisti”, ed il pubblico naturalmente si divide: premesso che il deep web è un mondo a parte di internet dove tutto è illegale, ma in particolar modo le mystery box sono reali o semplicemente uno dei tanti business presenti in rete?

foto@Flickr

Next Post

Gravidanze, ecco quanto durano quelle più lunghe

Noi donne abbiamo una gravidanza che dura ben 9 mesi: per chi riesce ad affrontarla nel modo giusto, è il periodo più bello della vita, ma è indubbio che nove mesi sono lunghi e per chi sviluppa qualche problematica correlata possono sembrare anche infiniti. Ma possiamo consolarci: nel mondo animale […]
Gravidanze ecco quanto durano quelle piu lunghe