Lenovo cerca il riscatto con due potenti notebook professionali

Angela Sorrentino

Un periodo non certo favorevole per il colosso cinese Lenovo, che nell’obiettivo di espandersi, l’anno scorso, ha acquisito Motorola: per molti una scelta sbagliatissima, dato che gli utili continuano a crollare, e proprio per questo l’azienda ha dovuto annunciare, nelle ultime ore, un ingente taglio del personale, di oltre il 10% dei lavoratori totali.

Ma il colosso cerca riscatto coi suoi prodotti di punta, che sono sempre stati i notebook, e difatti durante la conferenza SIGGRAPH 2015, il produttore cinese ha presentato i primi due modelli appartenenti ad una nuova famiglia di workstation mobile.

I Lenovo ThinkPad P50 e P70 sono notebook da 15,6 e 17 pollici indirizzati all’utenza professionale, per cui offrono caratteristiche tecniche di alto livello, come display Ultra HD, memorie DDR4 ECC e, soprattutto, il recente processore Intel Xeon E3-1500M v5, basato sull’architettura Skylake.

Il design rimane comunque quello classico, serio e se vogliamo un po retrò della serie ThinkPad. Costo non proprio eccessivo, si parla di una base di $1599 per il P50 e $1999 per il P70

“Queste macchine hanno caratteristiche finora irraggiungibili in un notebook, che le rendono le più versatili e performanti workstation di sempre”, ha detto Victor Rios, vicepresidente e dg del settore Workstations di Lenovo. “Vogliamo che gli utenti siano sicuri di avere gli strumenti necessari per guidare l’innovazione. Per questo abbiamo alzato lo standard delle prestazioni delle workstation mobile”.

Next Post

Dedicata a Rita Levi Montalcini la Giornata per la salute della Donna

Una donna dalla grandissima levatura morale, di grandissimo genio e sicuramente meritevole di rappresentare tutte le donne: per questo è stata dedicata a Rita Levi Montalcini la nuova Giornata per la salute della donna, che verrà celebrata a partire dal 22 aprile 2016, proprio in occasione dell’anniversario della sua nascita. […]