Leucemia, raccolta fondi AIL supportata anche dal calcio

La ricerca, in tutti gli ambiti ma soprattutto in campo medico, è di fondamentale importanza: i progressi della scienza medica hanno infatti permesso di salvare milioni di vite, debellare malattie da sempre ritenute mortali e migliorare le condizioni e le aspettative di vita di tantissimi ammalati.

Certo, soprattutto nel campo delle malattie neurodegenerative, c’è ancora tanto da fare, e come ogni anno in questo periodo, scende in campo, per la raccolta fondi a supporto della ricerca, l’AIL, Associazione Italiana Lotta alle Leucemie.

Anche il calcio italiano ha deciso di scendere in campo, letteralmente, al fianco della ricerca e così in occasione del match di sabato 28 novembre, Milan e Sampdoria -pure se avversarie- sono scese in campo con la scritta “AIL” sulla maglia e al fianco di chi lotta per la vita contro la leucemia e altre malattie del sangue.

Da sabato 28 a lunedì 30 novembre poi , in tutti i campi della Serie A, verrà esposto uno striscione con lo slogan “AIL in campo contro le Leucemie”,e la terna arbitrale indosserà una maglia dell’Associazione mentre gli speaker degli stadi diffonderanno il messaggio della campagna.

Dal 5 all’8 dicembre si ripropone inoltre l’appuntamento solidale con le “Stelle di Natale” dell’A.I.L., che quest’anno arriva alla 26° edizione e si fregia dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Loading...
Potrebbero interessarti

Campania, doppie indennità ai medici per 10 milioni di euro

Se già la Sanità pubblica italiana si trova a fare i conti…

Vaccini, il testo di legge della Lorenzin al vaglio del CdM 

Il testo di legge sui vaccini presentato da Beatrice Lorenzin è al…