Lolo – Giù le mani da mia madre, al cinema la commedia di Julie Delpy

Eleonora Gitto

Il primo settembre approda nelle sale italiane la raffinata commedia di Julie Delpy “Lolo – Giù le mani da mia madre”.

Di questo film l’ironica attrice francese Julie Delpy è regista, protagonista nonché sceneggiatrice insieme al bravo Eugénie Grandval.

Questo non è il primo lavoro della Delpy che può vantare la regia di altri cinque film.

Specializzata nel raccontare la complessità e i mutamenti delle relazioni umane, comprese quelle amorose, la regista marchia a fuoco con la sua tipica ironia farcita di un pizzico di cattiveria anche “Lolo – Giù le mani da mia madre”.

Il film, visto in anteprima alle Giornate degli Autori alla scorsa Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e al Toronto International Film Festival, annovera fra i protagonisti attori del calibro di Dany Boon che ricordiamo per il capolavoro Giù al Nord; Karin Viard, la brava attrice de La moglie del cuoco, La famiglia Bélier e Benvenuti… ma non troppo; il giovane Vincent Lacoste di Asterix & Obelix al servizio di sua maestà.

Il film racconta di Violette, una donna ricca e sofisticata che durante una vacanza insieme con l’amica del cuore, incontra un informatico imbranato e ottimista.

Il suo nome è Jean-René. Fra i due, incomprensibilmente, scoppia un tenero amore. A rendere però “impossibile” la loro unione non c’è solo l’estrazione sociale ma anche il figlio di Violette, Lolo, un diciannovenne manipolatore e un po’ nevrotico.

A portare nelle sale italiane il film di Julie Delpy è la M2 Pictures, mentre la produzione è affidata a Film, The, France 2 Cinéma e Mars Films.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni mercoledì 31 agosto

Nella puntata di ieri abbiamo potuto assistere a non pochi eventi, primi tra tutti il rifiuto di Aurora della sua borsa di studio, dopo che aveva annullato persino il suo matrimonio per poter studiare medicina a Madrid, e il nuovo piano di Ines, che ha deciso di convocare Don Anselmo […]