Loredana Bertè, icona del rock italiano, ha spento 65 candeline

Una carriera lunga e ricca di successi, amata da milioni di persone e sorella minore della celebre cantante italiana Ma Martini, quella di ieri 20 settembre 2015 è stata una giornata molto importante per la celebre cantante e, occasionalmente, cantautrice italiana Loredana Bertè che ha raggiunto un grande traguardo spegnendo ben 65 candeline. Nata a Bagnara Calabra, comune italiano della provincia di Reggio Calabria, in Calabria, il 20 settembre del 1950 da genitori entrambi insegnanti, la Bertè ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo nel 1965 quando, alcuni anni dopo la separazione dei genitori si trasferisce insieme alla madre e alle sorelle nella città di Roma vivendo quello che, come dichiarato dalla stessa, è stato il periodo più felice della sua vita.

Inizia la sua carriera come ballerina al Piper Club e, nel 1966 entra a far parte del gruppo di ballo dei Collettoni e Collettini. Il debutto nella sala di registrazione ha avuto luogo nel 1970 come corista assieme alla sorella per l’album “Per un pugno di Samba” di Chico Buarque e il primo album da solista, per l’artista, è arrivato nel 1974, pubblicato dalla CGD ed intitolato “Streaking”.

Di li un grandissimo successo che ha portato Loredana Bertè ad essere considerata come una delle più famose e amate interpreti nostrane oltre che una delle icone più rappresentative del rock italiano.

Loading...
Potrebbero interessarti

Batman V Superman, i dettagli di Zack Snyder

Nelle sale tra poco più di un mese arriva “Batman v Superman:…

Ilary Blasi e Francesco Totti, innamoratissimi dopo 13 anni

Sono trascorsi 10 anni e poco più da quando, il 19 giugno…