Loredana Bertè, icona del rock italiano, ha spento 65 candeline

Redazione

Una carriera lunga e ricca di successi, amata da milioni di persone e sorella minore della celebre cantante italiana Ma Martini, quella di ieri 20 settembre 2015 è stata una giornata molto importante per la celebre cantante e, occasionalmente, cantautrice italiana Loredana Bertè che ha raggiunto un grande traguardo spegnendo ben 65 candeline. Nata a Bagnara Calabra, comune italiano della provincia di Reggio Calabria, in Calabria, il 20 settembre del 1950 da genitori entrambi insegnanti, la Bertè ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo nel 1965 quando, alcuni anni dopo la separazione dei genitori si trasferisce insieme alla madre e alle sorelle nella città di Roma vivendo quello che, come dichiarato dalla stessa, è stato il periodo più felice della sua vita.

Inizia la sua carriera come ballerina al Piper Club e, nel 1966 entra a far parte del gruppo di ballo dei Collettoni e Collettini. Il debutto nella sala di registrazione ha avuto luogo nel 1970 come corista assieme alla sorella per l’album “Per un pugno di Samba” di Chico Buarque e il primo album da solista, per l’artista, è arrivato nel 1974, pubblicato dalla CGD ed intitolato “Streaking”.

Di li un grandissimo successo che ha portato Loredana Bertè ad essere considerata come una delle più famose e amate interpreti nostrane oltre che una delle icone più rappresentative del rock italiano.

Next Post

Alimenti, adolescenti sono ben informati ma poco diligenti

Quali sono le sostanze fondamentali da apportare al proprio corpo per vivere bene, quanti pasti al giorno bisognerebbe fare, quali cibi sarebbe meglio limitare: gli adolescenti italiani, o almeno la maggior parte di essi, è ben preparato sulla tematica della giusta alimentazione da seguire, eppure ben pochi di essi applica […]