Maker Faire, a Roma il meglio delle invenzioni del futuro
maker-faire-a-roma

Dal 14 al 16 ottobre appuntamento alla Fiera di Roma per il Maker Faire, l’evento dedicato alle invenzioni del futuro.

Quando la creatività incontra l’innovazione, nascono le più impensate invenzioni. T

ante sono le novità che lasceranno a bocca aperta quanti avranno la fortuna di visitare il Maker Faire di quest’anno.

I maker che parteciperanno presenteranno ben 700 progetti.

La peculiarità di questo evento è che la maggior parte delle invenzioni utilizza una tecnologia fai-da-te.

Per gli appassionati di tecnologia questo è un evento imperdibile.

Dalla robotica, a ristoranti avveniristi, dagli elettrodomestici degni della mitica Enterprise, agli orti sui balconi, al Maker Faire è possibile ammirare di tutto.

In più non mancheranno conferenze e seminari sui temi della tecnologia, dell’innovazione e dello sviluppo di Internet.

Tutti questi eventi potranno contare sulla partecipazione di importanti ricercatori di respiro nazionale e internazionale.

La Fiera sarà divisa in 6 padiglioni, ognuno di questi avrà un tema specifico: interattività, scienza, vita, droni, manifattura, piccoli maker, mondo della scuola e delle università.

Le scuole scelte per esporre alla futuristica Fiera sono 56, di queste 15 arriveranno da Paesi Europei.

Le scuole sono state selezionate tra le 186 candidate che hanno partecipato con ben 285 progetti alla Call for Schools, realizzata in collaborazione con il Miur.

Una delle novità più significative di quest’anno è senz’altro il “Call for Big Bang Projects, la nuova “call” rivolta ai grandi progetti irrinunciabili che necessitano di “aiuto” per partecipare all’evento.

Sono stati selezionati 15 progetti, sui 100 e passa pervenuti dall’Italia e dall’estero.

Fra i progetti scelti ci sono: la parete interattiva di 10 metri che reagisce al tocco; una pista di 200 mq per i gokart integrati con la Realtà Virtuale, rivolta a un pubblico di giovanissimi; una caccia al tesoro da risolvere con la tecnologia dell’Internet of Things.

Loading...
Potrebbero interessarti

Facebook, come cambia il linguaggio femminile

Facebook, ecco come cambia il linguaggio delle donne. Sul social è come…

YouTube lancia due servizi a pagamento

Le voci su YouTube a pagamento si fanno sempre più insistenti. Secondo…