Matrix, la Warner Bros sta già lavorando al reboot

Mai come in questo periodo si sprecano remake e reboot di ogni sorta, anche di “mostri sacri” del cinema, che dovrebbero essere lasciati intatti in tutta la loro bellezza e perfezione, impossibile da superare.

Eppure autori e produzioni sempre più spericolati si cimentano nell’impresa, come quella annunciata nelle ultime ore e che ha fatto subito storcere il naso a molti. La notizia è lanciata dall’Hollywood Reporter: alla Warner Bros. è in lavorazione un reboot nientemeno che di Matrix.

Matrix, per gli amanti del genere, non è una pellicola qualsiasi, ma uno dei film di fantascienza più importanti degli ultimi decenni.

La pellicola originale risale al 1999. Racconta la storia di un programmatore informatico di nome Neo che scopre di vivere, come il resto dell’umanità, all’interno di una simulazione virtuale. La rivelazione lo conduce a diventare l’unica speranza per la salvezza dell’umanità.

Potrebbe presto tornare sullo schermo in una nuova forma: lo studio sta cercando di ingaggiare Zak Penn, sceneggiatore veterano dei film di supereroi (ha anche scritto il secondo e terzo film della saga di X-Men), per preparare un soggetto per il prossimo film del franchise.

Secondo alcune fonti vicine alla produzione, Michael B. Jordan, visto nell’ottimo Creed – Nato per combattere, potrebbe raccogliere l’eredità di Keanu Reeves come nuovo protagonista.

Al momento non c’è stato alcun coinvolgimento di Lana e Lilly Wachowski, autrici del primo film e dei suoi due deboli ma visivamente sorprendenti sequel.

Nell’ultimo periodo la Warner aveva considerato di far risorgere Matrix creando una serie TV, ma l’idea è stata poi scartata.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Segreto, anticipazioni venerdì 2 dicembre

Dopo la puntata di ieri, in cui abbiamo visto finalmente Alfonso riprendere…

Toxic Jungle, in Amazzonia tra rock e un passato da cancellare

E’ già nelle sale italiane dal 7 luglio il film Toxic Jungle…