Meningite: sintomi, cause e trattamento
Meningite sintomi cause e trattamento

Tutto ciò che devi sapere sui sintomi, le cause e il trattamento della meningite.

La meningite è un’infezione delle membrane protettive che circondano il cervello e il midollo spinale.

Può colpire chiunque, ma è più comune nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti.

La meningite può essere molto seria se non trattata rapidamente, può causare avvelenamento del sangue potenzialmente mortale e causare danni permanenti al cervello o ai nervi.

Sono disponibili numerose vaccinazioni che offrono una certa protezione contro la meningite.

Meningite i sintomi:

Un sintomo classico della meningite è una eruzione cutanea a chiazze che sbiadisce anche pressando la pelle, anche se non sempre presente in tutti i casi.

Bisogna ovviamente affidarsi al proprio medico se si è preoccupati, sotto certi aspetti bisogna fidarsi del proprio istinto e non aspettare che si sviluppi un’eruzione cutanea.

Altri sintomi includono:

  • una temperatura elevata (febbre) di 38 °C o superiore
  • sentirsi male fisicamente
  • irritabilità e mancanza di energia
  • mal di testa
  • muscoli e articolazioni doloranti
  • respirazione accelerata
  • mani e piedi freddi
  • pelle pallida e chiazzata
  • torcicollo
  • stati confusionali
  • fastidio per luci molto forti
  • sonnolenza
  • convulsioni

Per quanto riguarda i bambini:

  • rifiutare i mangimi
  • essere agitato
  • avere un punto morbido sporgente sulla testa (fontanella)
  • stanco e senza voglia di rispondere ai giochi
  • avere un pianto acuto insolito
  • corpo irrigidito
  • Questi sintomi possono svilupparsi in qualsiasi ordine e alcuni potrebbero non apparire.

Meningite le cause:

La meningite è solitamente causata da un’infezione virale o batterica.

La meningite virale è il tipo più comune e meno serio. La meningite batterica è rara ma può essere molto seria se non trattata.

Diversi virus e batteri possono causare la meningite

I virus e i batteri che causano la meningite possono essere diffusi attraverso starnuti, tosse, baci, condivisione di utensili, posate e spazzolini da denti.

Meningite i trattamenti:

Le persone con sospetta meningite di solito hanno bisogno di sottoporsi ad esami in ospedale e potrebbero dover rimanere in ospedale per il trattamento.

Il trattamento in ospedale è raccomandato in tutti i casi di meningite batterica, in quanto la condizione può causare seri problemi e richiede un attento monitoraggio.

La meningite virale severa può anche essere trattata in ospedale.

I trattamenti comprendono gli antibiotici somministrati direttamente via endovenosa, i fluidi somministrati direttamente in una vena per prevenire la disidratazione, l’ossigeno attraverso una maschera se esistono difficoltà respiratorie per ridurre il gonfiore intorno al cervello, in alcuni casi le persone con la meningite potrebbero aver bisogno di rimanere in ospedale per alcuni giorni e, in alcuni casi, il trattamento può essere necessario per diverse settimane.

La meningite da vaccinazione può essere causata da una serie di infezioni diverse, quindi diverse vaccinazioni offrono una certa protezione contro di essa.

Fonte sito Web di NHS England .

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Giornata mondiale dei cani in ufficio per un clima di benessere sul posto di lavoro

Gli animali e nello specifico i simpaticissimi cani fanno ormai parte della…

Incidenti stradali causati molto da apnee notturne

Secondo un nuovo studio dell’AAA, i guidatori che “crollano” al volante causano…

Crioterapia, la nuova tendenza tra i vip per perdere calorie in fretta

Le star e i Vip quando si tratta di tenersi in forma…

Antidepressivi in gravidanza, neonato a rischio autismo

In gravidanza bisogna far molta attenzione all’uso di antidepressivi Il periodo della…