Milano, in cima alla classifica per le Unioni Civili
Milano, in cima alla classifica per le Unioni Civili

Milano la moderna, in cima alla classifica delle Unioni Civili stipulate.

La nuova istituzione delle Unioni Civili trova più spazio e consensi nelle grandi città del nord, normalmente meno tradizionaliste di quelle del centro-sud.

Nel Nord, infatti, sono state registrate 974 Unioni civili su un complesso di 1.690.

A dominare la classifica è la città di Milano, con 36,8 unioni ogni 100mila abitanti; segue Bologna con 26,1; poi Torino con 22,6. Nelle zone dell’Italia centrale il dato scende a 15 per 100mila abitanti, e nel sud ancora meno, 7; mentre nelle isole di registra un pur misero 9.

Addirittura in alcune città il numero è pari a zero, come a Catanzaro, Campobasso e Potenza.

I dati sono stati rilevati in base ad un’indagine compiuta dal Sole 24 Ore.

Lo studio è stato condotto nei 21 capoluoghi di Regione e delle Province Autonome.

La legge sulle Unioni è entrata in vigore il 5 giugno del 2016 ed è ormai nota come legge Cirinnà.

Agli inizi del 2017 sono entrati in vigore anche i decreti legislativi che la rendono pienamente operativa, comprese le norme penali e quelle di diritto internazionale privato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Siena, arrestato un Kosovaro che imponeva il velo con la violenza

A Siena è stato arrestato un Kosovaro che imponeva il velo con…

Roma, città della pizza nel prossimo week end

Roma sarà la “Città della pizza” nel prossimo week end. Arriveranno a fine…