Misteriosa struttura a forma di esagono rivelata da Google Maps

Redazione

Vanessa Hammond si è imbattuta nella misteriosa struttura a forma di esagono su Google Maps mentre cercava destinazioni di vacanza lungo la costa australiana e il suo video su Instagram è diventato virale.

Una mamma ha condiviso filmati sbalorditivi di una formazione esagonale simile ad una formazione aliena, che ha individuato su Google Maps.

La viaggiatrice Vanessa Hammond, nel Queensland, stava cercando luoghi da visitare sulla costa australiana quando si è imbattuta nella misteriosa forma dell’Australia occidentale.

Ha condiviso la sua scoperta su Instagram, scrivendo: “Qualcuno lo spieghi. Ho paura. L’ho trovato oggi“.

La clip mostra una posizione da qualche parte sopra il Cape Range National Park e mentre ingrandisce ulteriormente verso la costa, viene visualizzata una struttura a forma di esagono con alcune linee arancioni.

Il modello futuristico sembra essere scolpito nel paesaggio.

Gli spettatori hanno suggerito che potrebbe essere qualcosa di antico come il cavallo bianco di Uffington intagliato nell’Oxfordshire in Inghilterra, mentre altri si chiedevano se fosse qualcosa di simile ai cerchi nel grano.

7 News riportava la storia di Vanessa e scherzosamente menzionava se potesse essere “un insediamento alieno sconosciuto“.

Vanessa ha pubblicato alcune delle risposte che ha raccolto in rete, con una che diceva: “Credo che fossero torri di comunicazione e la forma ha qualcosa a che fare con il modo in cui trasmettono“.

Ha poi scoperto che l’area è, in effetti, una base navale a Exmouth.

Si chiama Tower Zero presso la Harold E. Holt Naval Communication Station, una delle più grandi torri del suo genere nell’emisfero meridionale.

Uno dei follower di Vanessa ha scritto: “Sono stato qui! Exmouth. Vecchi campi da accampamento americani e c’è persino una piccola città che ha una piscina e una pista da bowling“.

Tutti fatti per assomigliare all’America da quando avevano il campo qui durante la guerra, quando la nostra costa era minacciata.

La misteriosa struttura esagonale scoperta su Google Maps (Foto@Instagram/vanesssahammond)

Vanessa ha detto di aver ricevuto un’ondata di risposte con “molte storie che mi è stato chiesto di non condividere“.

Lo scopo della stazione è fornire la trasmissione radio alla US Navy, nonché alle navi e ai sottomarini della Royal Australian Navy.

Ha specificato: “Garfield Barwick, ministro australiano per gli affari esteri, ha negoziato l’affitto per la base statunitense a North West Cape nel 1963 con l’ambasciatore statunitense William Battle. Il contratto di locazione non consentiva all’Australia alcun grado di controllo sulla stazione o sul suo utilizzo“.

Next Post

Nasa rivela: Incredibilmente sparito un buco nero

Gli astronomi hanno individuato un ammasso di galassie distante senza quello che dovrebbe essere un enorme buco nero supermassiccio al centro, nonostante il fatto che la sua massa dovrebbe essere da tre a 100 miliardi di volte quella del Sole. Si ipotizza che il buco nero si trovi nell’ammasso galattico […]
Nasa rivela Incredibilmente sparito un buco nero