Modena, bimba di 5 anni investita dinanzi alla Chiesa

Una mattinata serena, una passeggiata assieme alla mamma, la messa e poi probabilmente un pranzo col resto della famiglia: ed invece la vita di una bimba di soli 5 anni si è arrestata all’improvviso.

La tragedia a Modena: nella mattinata di ieri, intorno alle 13, Rebecca Amadou, bimba nata in Italia da genitori ghanesi, è stata investita mentre usciva dal capannone dove si raduna la comunità evangelica ghanese per le loro funzioni religiose. La famiglia risiede a Camposanto.

L’incidente è avvenuto in via Bembo e la bimba, travolta sotto gli occhi della madre, è deceduta durante il trasporto in ospedale.

Secondo le prime ricostruzioni, Rebecca sarebbe sfuggita alla presa della madre proprio nell’istante in cui una Fiat Multipla si è messa in moto, accelerando quel tanto da travolgere la piccola.

Sconvolta la 46enne alla guida della Fiat, che ha avuto un malore appena si è resa conto di che cosa era appena successo. È intervenuta anche la polizia di Stato, anche per sedare gli animi di coloro che hanno assistito alla tragedia.

foto@Flickr

Next Post

Silvio Berlusconi prova ancora a tener testa a Salvini

Sembrano lontanissimi i tempi in cui Silvio Berlusconi era protagonista assoluto della scena politica italiana: ora Lega e 5Stelle hanno catalizzato voti ed attenzione, lasciando ben poco spazio al Cavaliere. Ma l’ex premier non si arrende e non risparmia critiche al governo in carica, mentre prepara la sua rivalsa. “Il […]
Silvio Berlusconi perde le staffe a Pomeriggio 5