Monolite apparso in Congo, la gente lo distrugge

Redazione

Negli ultimi mesi, contemporaneamente all’arrivo della pandemia, sono cominciati a spuntare come funghi strani monoliti in diverse parti del mondo. Uno degli ultimi è stato scoperto in Africa, ma i cittadini hanno pensato di distruggerlo.

Monolite apparso in Congo la gente lo distrugge
foto@Flickr

I cittadini hanno lanciato pietre contro il monolite alto 3,7 metri e poi lo hanno bruciato. Secondo i cittadini, l’oggetto è associato al diavolo. Il ritrovamento stesso è stato effettuato nella zona di Bandal. Le voci sull’origine mistica dell’oggetto si sono diffuse rapidamente. Alcuni credono che il monolite sia stato abbandonato dagli alieni.

Secondo il residente Serge Ifulu, tutti erano assolutamente sbalorditi. Il design aveva una forma triangolare ed è spesso associato a massoni e Illuminati.

Per scoprire cosa si nasconde all’interno, gli abitanti hanno prima fracassato il monolite, lanciandogli delle pietre. Quando hanno scoperto che la struttura era vuota, hanno semplicemente appiccato il fuoco.

Il sindaco Bayon Gaben ha deciso di inviare un campione di metallo al laboratorio.

In precedenza, i monoliti sono stati trovati negli Stati Uniti, in Romania, in Ucraina e in altri paesi del mondo.

Next Post

Inversione dei poli magnetici sterminò l'uomo di Neanderthal

Un gruppo di ricercatori australiani ha scoperto che l’inversione dei poli magnetici della Terra, avvenuta 42 mila anni fa, ha portato a cambiamenti climatici catastrofici precedentemente sconosciuti. Ciò ha successivamente portato a un’estinzione di massa, come riporta il famoso portale sciencemag.org. In onore del famoso scrittore di fantascienza Douglas Adams, gli scienziati […]
Inversione dei poli magnetici stermino uomo di Neanderthal