Napoli boicotta Salvini: non vogliono farlo parlare

Eleonora Gitto

Matteo Salvini boicottato a Napoli, non vogliono farlo parlare.

Purtroppo un Paese democratico ha il dovere di far parlare anche chi democratico non è e si comporta a ogni pie’ sospinto come un razzista. E questa è la regola.

Per cui anche il Ministro Minniti ha dato disposizione al Prefetto di Napoli affinché anche uno come Salvini possa parlare.

Il diritto di parlare è costituzionalmente garantito per tutti, e su questo non ci piove. Alfonso De Vito, portatore del Comitato “Mai con Salvini”, ha detto: “Ci hanno appena comunicato che la Mostra d’Oltremare rescinderà il contratto con Salvini. Per questo motivo liberiamo la sala congressi, ma saremo comunque in piazza se Salvini dovesse venire ugualmente”.

Dal canto suo invece la Prefettura di Napoli comunica che la manifestazione “Noi con Salvini” prevista per sabato 11 marzo si terrà presso la Mostra d’Oltremare.

Salvini dice: “Visto che non siamo in dittatura e per rispetto nei confronti delle migliaia di persone che hanno annunciato la loro pacifica presenza, domani alle ore 17 sarò a Napoli come previsto”.

Per quanto riguarda l’affermazione migliaia di persone, comunque, ci permettiamo di nutrire qualche dubbio. Ma staremo a vedere.

Next Post

Cristiano De Andrè querela sua figlia Francesca

Le parole che Francesca De Andrè ha pronunciato negli studi Mediaset, ed in particolare a Domenica Live, si sono fatte progressivamente più forti, tanto che la stessa Barbara D’Urso ha più volte sottolineato alla ragazza di assumersi la responsabilità di quanto detto, e quindi non stupisce affatto che la controparte […]
cristiano de andre querela la figlia