Neil Holmes, il sosia di Hitler svela le richieste più assurde

Neil Holmes ha lavorato come Adolf Hitler per circa 15 anni e può guadagnare oltre 500 sterline l’ora per soli 10 minuti di lavoro.

Neil Holmes è un infermiere, ma accanto al suo lavoro, con la tipica fascia oraria dalle 9 alle 5, fa qualcosa di totalmente diverso e molto insolito, lavora come sosia di Adolf Hitler .

Mentre ammette spesso di non rivelare la sua “attività collaterale” a tutti,  dato che non è sicuro di come possano reagire le persone, si gode comunque questo lavoro supplementare che gli permette di guadagnare almeno 500 sterline per circa 10 minuti di lavoro.

Svolge principalmente ruoli comici in programmi televisivi e film, ma ha avuto alcune strane richieste negli ultimi 15 anni.

C’è anche un tipo di lavoro che rifiuta sempre, indipendentemente da chi lo stia chiedendo.

In un’intervista al Mirror Online, Neil ha rivelato: “È certamente una fama ottenuta in modo un po’ bizzarro lo ammetto. Devo stare molto attento a chi mostro le immagini, ho fatto vedere una foto a un tedesco una volta e lui si è offeso“.

Neil, 55 anni, faceva le imitazioni quando era adolescente a scuola, tra queste era incluso anche il dittatore tedesco, anni dopo ha deciso di vestirsi con l’uniforme e inviare alcune foto ad un’agenzia per vedere se poteva ottenere qualche lavoro.

Ha detto: “Ho ricevuto la proposta di lavoro nel giro di tre settimane dall’invio della mia foto“.

Nel corso degli anni ha avuto una varietà di posti di lavoro, ma c’è una particolare richiesta che non ha mai voluto soddisfare.

Una volta è stato contattato da un uomo che stava cercando di organizzare un discorso per il matrimonio di suo padre e ha avuto l’idea di assumere Hitler e Churchill come sosia per discutere durante il ricevimento di nozze.

Immagine: Neil Holmes

Mi sarei sentito un po ‘a disagio“, ha spiegato Neil, “Forse alcune persone lo avrebbero trovato inappropriato”, ha proseguito.

Ma Neil confessa di prendere in considerazione l’idea di fare feste di addio al celibato se glielo chiedessero, ma in ogni caso chiede sempre alla sua agenzia di indagare a fondo sulle richieste per verificare chi c’è dietro e le reali motivazioni.

Ma c’è un tipo di lavoro che Neil sostiene di voler rifiutare senza nemmeno considerare, ovvero qualsiasi apparizione per qualsiasi tipo di gruppo di destra.

Neil confessa: “Se ci fosse anche qualche sospetto, non lo farei. Non vorrei essere un’icona con qualche gruppo di perdenti della destra“.

Ha anche avuto richieste di entrare a scuola come parte delle lezioni di storia per fungere da aiuto visivo per l’apprendimento, ma per ora nulla di concreto ancora.

Il suo sogno? Quello di apparire in tv magari per una serie tv storica.

Per entrare nel personaggio, Neil ha usato del gel per i suoi capelli per ottenere il famoso stile di Hitler, compra i baffi dai negozi di costumi, ma afferma che la maggior parte del lavoro è nelle sue espressioni facciali.

Ha detto: “È negli occhi, non guardo le persone, guardo attraverso loro. Immagino sempre di essere di cattivo umore.

Uno dei momenti più strani che Neil ha avuto nel lavoro è stato durante le riprese di una breve scena in un film.

L’intero cast e la troupe hanno fatto colazione prima che iniziassero le riprese, ma ciò significava che Neil doveva entrare in una mensa ancora truccato e vestito dal dittatore tedesco.

Confessa: “È stato un po ‘imbarazzante

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Segreto, anticipazioni sabato 2 aprile

Dopo una settimana intensa e ricca di colpi di scena, siamo pronti,…

Marilyn Monroe, la villa dove morì è nuovamente in vendita

Un sogno per milioni di fan in tutto il mondo, che ammirano…