Nel 1981 in un romanzo era descritto il coronavirus
Nel 1981 in un romanzo era descritto il coronavirus

Si tratta di una incredibile e assurda coincidenza ma il famoso portale anomalien.com ha scovato un romanzo immaginario del 1981 The Eyes of Darkness di Dean Koontz nel quale viene predetto il Coronavirus come un focolaio e la sua origine.

Il libro parla di come il virus chiamato Wuhan-400, è stato sviluppato nei laboratori militari intorno alla città cinese di Wuhan da cui ha preso il nome.

Il libro che ha predetto il coronavirus.

Le informazioni top-secret del programma sulle armi biologiche vengono successivamente acquisite dall’intelligence statunitense da un disertore cinese.

Li Chen disertò negli Stati Uniti e rivelò che la Cina aveva creato un virus nel Wuhan Institute of Virology, chiamato “Wuhan-400“.

Un’arma per distruggere una città o un paese con un tasso di mortalità del 100% (il che ovviamente non è il caso del vero coronavirus).

Loading...
Potrebbero interessarti

UFO: Il Pentagono rilascia un video sconcertante

Il Pentagono ha ufficialmente riconosciuto un video di una strano velivolo che…

Francia, per due anni nasconde la figlia nel bagagliaio

Una storia agghiacciante, che lascia sconcertati per la “facilità” con cui, in…