Nel 1981 in un romanzo era descritto il coronavirus
Nel 1981 in un romanzo era descritto il coronavirus

Si tratta di una incredibile e assurda coincidenza ma il famoso portale anomalien.com ha scovato un romanzo immaginario del 1981 The Eyes of Darkness di Dean Koontz nel quale viene predetto il Coronavirus come un focolaio e la sua origine.

Il libro parla di come il virus chiamato Wuhan-400, è stato sviluppato nei laboratori militari intorno alla città cinese di Wuhan da cui ha preso il nome.

Il libro che ha predetto il coronavirus.

Le informazioni top-secret del programma sulle armi biologiche vengono successivamente acquisite dall’intelligence statunitense da un disertore cinese.

Li Chen disertò negli Stati Uniti e rivelò che la Cina aveva creato un virus nel Wuhan Institute of Virology, chiamato “Wuhan-400“.

Un’arma per distruggere una città o un paese con un tasso di mortalità del 100% (il che ovviamente non è il caso del vero coronavirus).

Loading...
Potrebbero interessarti

Sapete chi è il Santo Protettore degli studenti?

Tra poco iniziano le vacanze pasquali, le ultime prima che la scuola…

Giappone, si tornano a cacciare balene per scopi commerciali

Ad onor del vero in tutti questi anni questi enormi e bellissimi…