Nelle Filippine il ghosting diventa un reato punibile

VEB

Un legislatore filippino ha presentato una proposta di legge per dichiarare il “ghosting” un reato emotivo.

Nelle Filippine il ghosting diventa un reato punibile
foto@depositphotos.com

Secondo il Washington Post, Arnolfo Teves Jr., membro della Nationalist People’s Coalition, ha affermato che il ghosting provoca traumi poiché “sviluppa sentimenti di rifiuto e abbandono”.

Il Ghosting, ovvero l’atto di porre fine alla comunicazione con qualcuno senza spiegazioni, sarebbe così ritenuto abusivo e dovrebbe anche essere punito.

Il signor Arnolfo ha proposto il disegno di legge il mese scorso, ma lo ha condiviso pubblicamente all’inizio di questa settimana.

Nel documento intitolato “Un atto che dichiara il ghosting come un reato emotivo“, il legislatore filippino ha affermato che il ghosting è una forma di crudeltà diffusa nel mondo di oggi.

Ha affermato che a causa della tecnologia “il regno degli appuntamenti è cambiato in modo esponenziale rispetto agli anni precedenti“, il che significa che le persone sono facilmente in grado di tagliare i legami tra loro senza considerare i sentimenti dell’altra persona.

Il disegno di legge dice che il ghosting può essere “paragonato ad una forma di crudeltà emotiva“. Ha anche affermato che l’atto è “mentalmente, fisicamente ed emotivamente estenuante” per le vittime.

Può portare a “ridicolizzare” e all'”umiliazione” e le vittime rischiano di soffrire di turbamenti emotivi a causa del ghosting, scrive Arnolfo nella proposta di legge.

Separatamente, secondo la CNN , Arnolfo ha affermato: “Gli studi hanno dimostrato che il rifiuto sociale di qualsiasi tipo attiva gli stessi percorsi del dolore nel cervello del dolore fisico, il che significa che esiste un legame biologico tra rifiuto e dolore. Questo vale per amici e partner, nello stesso modo“.

Può essere paragonato a una forma di crudeltà emotiva e dovrebbe essere punito come un’offesa emotiva“, ha aggiunto.

fonte@ndtv

Next Post

La dipendenza da se stessi è una dipendenza ontologica

Gli scienziati dell’Università di Derby hanno creato una nuova scala psicologica per misurare la dipendenza ontologica. Secondo il portale med-heal.ru, si tratta di dipendenza da se stessi e di come una persona pensa di esistere. Un team di ricercatori guidato dal Professore Associato di Psicologia Contemplativa, il Dr. William Van […]
La dipendenza da se stessi una dipendenza ontologica

Possono interessarti