Norcia, notte di gelo per i terremotati

Eleonora Gitto

Norcia, notte di gelo per i terremotati

L e temperature sono in picchiata un po’ in tutta Italia. E’ arrivata anche la prima neve, a causa delle forti correnti fredde provenienti dai Balcani e prima ancora dall’Artico.

In varie zone del Paese la temperatura è scesa sotto zero, come ad esempio a Novara e Aosta.

Ma in questo periodo quel che più preoccupa è ovviamente la condizione dei terremotati.

A Norcia e nella zona della Valnerina è stata una notte di gelo, anche se, fortunatamente, non è cauta la neve.

Tuttavia si è registrato un vento fortissimo. Sulla questione è intervenuto l’assessore norcino Giuseppina Perla: “Al momento non abbiamo alcuna segnalazione di danni di tende divelte. Per limitare i disagi dell’ondata di freddo che è calata nel centro Italia, abbiamo intensificato i riscaldamenti delle tensostrutture comunali, dove invitiamo la gente che vive ancora nelle piccole tende a trovare riparo almeno fino a quando le temperature si manterranno su questi livelli”.

“Resta la grande preoccupazione – prosegue l’Assessore – per come affronteremo l’inverno. La notte appena trascorsa è stata solo un anticipo di quello che ci attenderà nelle prossime settimane e per questo chiediamo che ci siano inviati i container quanto prima”.

Next Post

Trapani, mafia: Bcc di Paceco commissariata

A Trapani gli inquirenti verificano problemi di mafia con la banca Bcc di Paceco. Nelle indagini c’è un prelevamento sospetto di centoventimila euro in contanti da parte della cognata di un collaboratore di giustizia, a fronte di nessuna segnalazione non inviata alla Banca d’Italia. Ma non basta: pare che ci […]
Banca di Credito Cooperativo "Sen. Pietro Grammatico" Paceco