Nostradamus, la bufala sulla quartina del coronavirus
Nostradamus la bufala sulla quartina del coronavirus

Il coronavirus si è diffuso in tutto il mondo e così anche le teorie e le “pseudo” previsioni legate al profeta francese Nostradamus.

Il coronavirus (SARS-CoV-2) ha infettato, al momento, più di 300.000 persone da quando è emerso in Cina lo scorso novembre. Prima dell’epidemia.

Dall’apparizione del coronavirus, l’agente patogeno ha ucciso quasi 13.000 persone, la maggior parte delle quali è morta in Italia e in Cina.

Ma sta emergendo una nuova minaccia correlata al coronavirus: la diffusione della disinformazione.

Decine di utenti sui social media hanno invaso Twitter e Facebook negli ultimi giorni per condividere una profezia del coronavirus presumibilmente scritta quasi 500 anni fa.

Il passaggio è stato attribuito allo scrittore francese Michele de Nostredame, o Nostradamus, che molti credono avesse visioni del futuro.

I seguaci di Nostradamus credono che abbia predetto con precisione molti eventi mondiali, tra cui l’ascesa di Adolf Hitler nel 1933 e il Grande incendio di Londra nel 1666.

Ora, tanti affermano che Nostradamus ha predetto la pandemia di coronavirus in un passaggio che ricorda stranamente la paura della salute in corso.

La bufala della quartina sul coronavirus di Nostradamus (Foto@Wikipedia)

La gente ha condiviso il passaggio principale:

Ci sarà un anno gemello (2020) da cui sorgerà una regina (corona) che verrà dall’est (Cina) e che diffonderà una piaga (virus) nell’oscurità di notte, in un paese con 7 colline (Italia) e trasformerà il crepuscolo degli uomini in polvere (morte), per distruggere e rovinare il mondo. Sarà la fine dell’economia mondiale come la conosci.

Una persona che l’ha condiviso su Twitter ha affermato: “Uhm, sì, è stato tutto previsto da Nostradamus #coronavirus #COVID #Q #Quarantena“.

Altre persone hanno condiviso il passaggio, alcuni dichiarando: “Apparentemente Nostradamus ha predetto il #coronavirus # COVID19on“.

Ma Nostradamus ha davvero scritto queste parole quasi 500 anni fa?

Nostradamus scrisse la maggior parte delle sue profezie nel suo libro Les Propheties del 1555.

Le profezie vaghe e spesso criptiche presero la forma di poesie a quattro righe conosciute come quartine.

Il libro è diviso in secoli, ognuno con 100 quartine.

Ma il passaggio sopra descritto e pubblicato da alcuni utenti, non appare da nessuna parte nel libro ed è stato probabilmente scritto come una bufala online.

Secondo un famoso sito web di verifica, Snopes, la presunta profezia del coronavirus non è vera.

Snopes ha dichiarato: “Nostradamus ha scritto un sacco di cose così generali – e oscure – che con l’aiuto di un po’ di immaginazione – e alcune interpretazioni molto libere dal francese originale – la gente ha affermato che ha” predetto “quasi tutti gli eventi significativi dalla metà -16 ° secolo“.

Ma questa particolare previsione virale non è stata espressa né in forma di quartina, né possiamo trovare qualcosa di simile pubblicato suLes Prophéties “.

Non abbiamo trovato alcuna menzione di questa presunta profezia prima degli eventi dei primi del 2020, il che indica generalmente che è semplicemente una bufala“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Piramidi: gli egizi utilizzavano già degli alianti

La tomba scoperta in un’antica piramide conteneva prove secondo le quali gli…

Ginnastica da pavimento: la sfida virale di una ragazza

La ginnasta del college americano, Jax Kranitz, ha dimostrato come completare una…