Oktober Fest, nasce un acerrimo rivale a Dubai

Redazione

Gli organizzatori dell’Oktoberfest a Monaco hanno criticato i piani per creare un evento rivale a Dubai.

Il più grande festival della birra del mondo è praticamente saltato per il secondo anno consecutivo a causa della pandemia di coronavirus in corso, ma sembra che alcune persone abbiano voluto trasportare l’evento negli Emirati Arabi Uniti.

Oktober Fest nasce un acerrimo rivale a Dubai

Gli organizzatori hanno condiviso una dichiarazione ufficiale in cui si afferma che “l’Oktoberfest di Monaco non si svolgerà a Dubai. Recentemente, i media tedeschi hanno riferito su progetti di privati per organizzare un Oktoberfest a Dubai“.

Vari titoli suggeriscono che l’Oktoberfest di Monaco si sta effettivamente trasferendo a Dubai, si sta trasferendo lì o si sta svolgendo nel deserto a causa di una possibile cancellazione per la pandemia in corso“.

A questo proposito, il Dipartimento del lavoro e degli affari economici della città di Monaco, come organizzatore dell’Oktoberfest di Monaco, afferma: ‘L’Oktoberfest è un originale di Monaco e si svolge esclusivamente a Monaco“.

Secondo la CNN , “Oktoberfest a Dubai” è promosso da Charles Blume, che aiuta a organizzare il mercatino di Natale di Berlino. Si ritiene che l’evento si svolgerà presso la Marina di Dubai da ottobre 2021 a 2022.

Il piano è riempire il festival di tende della birra, stand gastronomici, attrazioni e giostre.

Quindi, ovviamente, il piano coinvolge molte persone: secondo quanto riferito, 120.000 ospiti possono essere presenti e non ci saranno “restrizioni sull’abbigliamento tradizionale bavarese, alla birra, alla musica o alla vendita e al consumo di cibi di qualsiasi tipo“.

Secondo il quotidiano tedesco Bild , i responsabili dell’Emirato di Dubai hanno dato il via libera al più grande festival popolare del mondo.

La pubblicazione prosegue riportando che inizierà il 7 ottobre e andrà avanti per sei mesi, da mezzogiorno a mezzanotte, con un costo stimato di circa 50 milioni di euro (43,26 milioni di sterline / 60 milioni di dollari).

Next Post

Anche Stephen Hawking credeva che l'universo fosse un ologramma

Prima della sua morte il 14 marzo 2018, il fisico teorico inglese ha creato una teoria che ha cambiato il modo in cui pensiamo all’universo. Lavorando con il professore belga, Thomas Hertog, della Katholieke Universiteit Leuven (KU Leuven), Stephen Hawking ha teorizzato che la nostra realtà tridimensionale è un’illusione. In […]
Anche Stephen Hawking credeva che universo fosse un ologramma