Palermo, giovane travolto dal treno: ascoltava musica

Eleonora Gitto

A Palermo un giovane è stato travolto. e ucciso, da un treno mentre sentiva musica con le cuffiette.

Ennesima tragedia delle cuffiette. Questa storia dei ragazzi che attraversano i binati ascoltando musica a tutto volume, è diventata un vero e proprio tragico caso nazionale.

Stavolta è successo nel capoluogo siciliano, ma le modalità sono le solite.

E’ capitato a un sedicenne, Giuseppe Polizzi, che sabato scorso ha attraversato alle 15.30 i binari mentre un treno proveniente da Termini Imerese stava giungendo a Palermo.

La tragedia è successa sul tratto Bagheria-Ficarazzi, vicino al ponte sul fiume Eleuterio.

Il ragazzo non ha sentito il fischio ripetuto del convoglio che annunciava il proprio arrivo, mentre il macchinista cercava disperatamente di frenare.

Successivamente il traffico è rimasto interrotto su entrambi e sensi di marcia, per i necessari rilievi della Polizia Ferroviaria.

Centinaia di persone hanno atteso per ore che i treni potessero ripartire.

Sul posto della tragedia era intervenuto il 118 subito dopo l’investimento. Purtroppo non si è potuto fare altro che costatare il decesso del povero ragazzo.

Nei pressi del corpo sono state rinvenute le famose, famigerate cuffiette. Forse è il caso di sensibilizzare di più i giovani per evitare questi terribili eventi.

Next Post

Padova, cacciatore colpisce i cavi della tensione e lascia il paese al buio

Episodio alquanto singolare accaduto in provincia di Padova, precisamente a Cittadella, durante una battuta di caccia. Un cacciatore ha mirato ad alcuni uccelli posati sui cavi dell’alta tensione ma invece di colpire i volativi ha colpito gli stessi cavi, provocando un corto circuito che ha lasciato al buio l’intera frazione, […]