Paura sul volo della Cathay Pacific a causa della presenza di fumo a bordo

Redazione

E’ successo a bordo del Boeing 777-300ER, un volo della Cathay Pacific partito da Hong Kong e diretto a Los Angeles. Un ragazzo britannico di 25 anni di nome Ethan Williams ha subito capito che qualcosa di anomalo stava succedendo e così ha deciso di accendere il suo telefonino e documentare quanto stava accadendo. “Non ero sicuro di cosa si trattasse, ma qualcosa stava succedendo su quel volo. Ho solo sperato non fosse nulla di troppo grave“, sono state le parole espresse dal giovane.

Ethan Williams si trovava sull’aereo diretto a Los Angeles e all’improvviso ha raccontato di aver notato le hostess e gli steward muoversi in maniera frenetica lungo il corridoio fino a quando, una comunicazione è arrivata direttamente dall’assistente di volo che ha chiesto, ai 276 passeggeri presenti sul Boeing 777-300ER di togliere le scarpe ed indossare i giubbotti di salvataggio in quanto stavano per effettuare un atterraggio di emergenza in mare perché vi era del fumo a bordo.

Momenti di panico sono stati quelli vissuti dai passeggeri e dai membri dell’equipaggio ma, come si suol dire, tutto è bene quel che finisce bene. Non vi è stato alcun atterraggio di emergenza in mare ma il velivolo ha toccato terra in una base militare americana in Alaska.

Next Post

Migliaia di fedeli presenti in Piazza San Pietro per l'Angelus recitato da Papa Francesco

“Cari fratelli e sorelle, buongiorno”, sono state le parole pronunciate proprio nella calda giornata di ieri, domenica 1 agosto, dall’amatissimo Jorge Mario Bergoglio ovvero Papa Francesco, il 266º papa della Chiesa cattolica e vescovo di Roma dal 13 marzo del 2013. In pochissimo tempo Papa Francesco è riuscito ad entrare […]