Pavullo, sgominata banda specializzata in truffe agli anziani

Eleonora Gitto

Sgominata a Pavullo la banda che era specializzata nelle truffe agli anziani.

Per mesi hanno scorrazzato per le strade della provincia mettendo a segno delle odiose truffe nei confronti delle persone più anziane.

Non esiste reato più spregevole che quello perpetrato ai danni delle persone più deboli. Loro ci riuscivano bene.

Ma, fortunatamente, anche per loro l’odioso gioco è finito. Sono stati arrestati in tre, mentre cercavano di mettere a segno l’ennesimo colpo nei pressi di Pavullo, in zona Benedello.

Si tratta di padre e due figli di origine sinti, tutti provenienti dalla zona di Chivasso. Viaggiavano e commettevano reati utilizzando una vistosa Volvo Station Wagon di colore nero.

La macchina era stata già segnalata qualche giorno fa nella zona fra Montefiorino e Palagano.

Ad acciuffarli ci ha pensato il capitano Nicola Puccinelli, che ha coordinato un’operazione di Polizia, dopo che era giunta una segnalazione della presenza della macchina a Benedello.

I tre sono stati identificati e arrestati proprio mentre i truffatori, spacciandosi per Carabinieri, erano entrati nell’ennesima abitazione di un anziano con la scusa che dovevano controllare del denaro contante che risultava di dubbia provenienza. Finalmente sono stati assicurati alla giustizia.

Next Post

Torre del Greco non vuole i migranti, si mobilita Forza Nuova

Torre del Greco non vuole i migranti, si mobilita Forza Nuova. Forza Nuova si mette di traverso, e sulla litoranea compaiono manifesti con sopra scritto: 300 clandestini in arrivo, Torre del Greco non li vuole. Forza Nuova ha pure organizzato un gazebo sabato scorso in Piazza Santa Croce, dove sono state […]
Torre del Greco non vuole i migranti, si mobilita Forza Nuova