Pedalare nudi per denunciare quanto inquinano le auto

L’iniziativa è di quelle che non passano certo inosservate, ed è giusto così dato che il messaggio che si vuol veicolare è importante e forte: le auto in circolazione sono veramente tante, troppe, ed urge porvi rimedio, dinanzi all’inquinamento atmosferico che rende le nostre città sempre più invivibili.

Il World naked bike ride è un evento che si svolge in più occasioni durante l’anno e coinvolge milioni di persone: una manifestazione che dal 2004 si svolge ogni anno in diverse città del mondo, e che nei giorni scorsi è approdata a Londra, Caracas, Vancouver e Città del Messico.

In pratica uomini e donne di ogni età se ne vanno in giro senza vestiti, o al limite con scritte variopinte sui propri corpi, per rivendicare il loro diritto a spostarsi in bici in città senza correre il rischio di essere uccisi da un automobilista, oppure dalle emissioni inquinanti.

In ogni Paese esistono delle singole organizzazioni di coordinamento che si occupano di gestire la manifestazione, evitare disordini e far sì che il messaggio ambientale e positivo dei ciclisti sui generis non si trasformi in un evento volgare o finalizzato al puro esibizionismo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Proton-M si schianta in Siberia il secondo flop russo

Partito da Baikounur e doveva mettere in orbita il nuovo satellite messicano…

Amazon festeggia il Prime Day con un mare di offerte

Vent’anni di carriera, al servizio della propria clientela: cosa c’è di meglio,…