Per due anni innaffia la sua pianta, poi scopre la realtà

Redazione

Ha innaffiato la sua pianta amorevolmente per due anni, poi ha scoperto la verità.

Caelie Wilkes annaffiava religiosamente la sua pianta ogni giorno, fino a quando rimase letteralmente devastata nel momento in cui ha scoperto che in realtà non era reale.

La donna, amante delle piante, è rimasta devastata quando ha scoperto che il motivo per cui la sua pianta era rimasta sempre in condizioni “perfette” non era dovuto al suo amore e alla sua dedizione.

Caelie Wilkes aveva irrigato religiosamente la pianta, assicurandosi che ricevesse la giusta quantità di luce solare e di pulire regolarmente le foglie, per due anni.

Ha anche ammesso di avere seguito un rigoroso piano per innaffiare, purtroppo poi scoprendo la triste realtà, che ha voluto condividere sui social.

Caelie scrisse su Facebook : “Volevo solo prendermene cura. Ho adorato la mia pianta“.

Ha spiegato che dopo aver trovato un vaso carino che si adattava perfettamente a lei, ha deciso che l’avrebbe rinvasata, ma mentre ha iniziato ad estrarla dal suo contenitore di plastica originale, ha notato che era attaccata a un blocco di schiuma e decorato con sabbia che era incollata sopra.

Si prende cura della piantina per due anni, poi scopre che è falsa (Foto@Facebook)

Ha detto: “Ho fatto del mio meglio per mantenerla bella ed è completamente di plastica. Mi sento come se questi ultimi due anni siano stati tutta una bugia“.

La sua storia è stata condivisa su una pagina Facebook di un gruppo dedicato alle piante da tenere dentro casa, dove un certo numero di persona ha rivelato, in realtà, di aver commesso lo stesso errore.

Una persona ha ammesso: “La mia amica al lavoro uccide sempre le piante perché non le innaffia, quindi ne metto una falsa. L’ha annaffiata per un mese prima che le dicessi che era falsa“.

E un altro ha aggiunto: “Mio padre ha annaffiato una delle piante di mia madre per un anno dopo la sua morte non rendendosi conto che era falsa. Ci siamo fatti una bella risata, scommetto che anche la mamma in quel momento si è messa a ridere da lassù.

Next Post

Curiosi di provare il latte di dromedario?

Oggi in commercio esistono numerosi tipi di latte, sia di origine animale che vegetale, per accontentare i gusti propri di tutti e per venire incontro anche alle esigenze degli intolleranti. Ma ci sono de tipi di latte che, sebbene si possano consumare tranquillamente, sono poco conosciuti nei nostri paesi. Pensiamo […]
Curiosi di provare il latte di dromedario