Perchè controllare i livelli di zucchero nel sangue

Redazione

Un livello di zucchero nel sangue o livello di glucosio nel sangue misura quanto bene il corpo di una persona sta elaborando lo zucchero che viene assorbito attraverso la dieta.

I risultati del test possono essere ottenuti attraverso un semplice polpastrello con un glucometro o con un tradizionale prelievo venoso da laboratorio.

Esistono diversi test che possono determinare i livelli di zucchero nel sangue in varie fasi, come un test di tolleranza al glucosio a digiuno, casuale di 2 ore e il test dell’emoglobina glicata.

Tutti questi test misurano i livelli di zucchero nel sangue con una semplice procedura, ma i risultati possono differenziare tra diabete normale, pre-diabete e di tipo 1 o di tipo 2.

Potrebbero anche essere presenti altri segni e sintomi che sono indicativi di un livello di zucchero nel sangue troppo basso o troppo alto.

Livelli di zucchero nel sangue e diabete

Il più delle volte un livello di zucchero nel sangue viene estratto in modo casuale, a meno che il medico di base non abbia specificamente richiesto a un paziente di digiunare prima di eseguire il test.

Un test casuale non prende in considerazione l’ultima volta che una persona ha mangiato un pasto o uno spuntino.

Secondo la famosa mayoclinic, una normale lettura casuale dovrebbe essere inferiore a 100 mg/dL; il pre-diabete è suggerito se il livello è maggiore di 100 mg/dl ma inferiore a 199 mg/dl.

Un livello superiore a 200 mg/dL o superiore è indicativo di diabete di tipo 1 o di tipo 2. Un livello di zucchero nel sangue a digiuno viene prelevato dopo un periodo di otto ore senza cibo o bevande con zucchero o calorie.

Questo test viene solitamente eseguito per prima cosa al mattino ed è considerato normale se il livello è inferiore a 70 mg/dL.

Perche controllare i livelli di zucchero nel sangue

Se si sospetta il diabete dopo i test preliminari, viene ordinato un test di tolleranza al glucosio di 2 ore. Il digiuno è richiesto anche per questo test per ottenere risultati accurati.

I pazienti prima bevono un liquido zuccherato e poi si fanno prelevare il sangue due ore dopo. Una lettura normale è inferiore a 140 mg/dl, si suggerisce pre-diabete se il livello è compreso tra 140-199 mg/dl e tipo 1 o tipo 2 se il livello è 200 mg/dl o superiore.

Il test dell’emoglobina glicata o dell’emoglobina A1C non viene utilizzato per diagnosticare il diabete, ma per gestire il trattamento in corso.

Misura il livello medio di zucchero nel sangue per il periodo di tre mesi precedente e indica quanto bene il diabete è stato gestito durante quel periodo.

Si raccomanda a tutti di controllare di tanto in tanto il livello di zucchero nel sangue per assicurarsi che il glucosio rientri nell’intervallo normale.

I livelli di zucchero nel sangue bassi e alti sono generalmente accompagnati da sintomi correlati a quanto è basso o alto il glucosio nel flusso sanguigno.

Una volta diagnosticato il diabete, ai pazienti viene chiesto di controllare spesso i livelli di zucchero nel sangue per una corretta gestione della malattia, eliminare lo zucchero raffinato dalla dieta, fare esercizio fisico adeguato su base regolare e seguire il piano di cura prescritto per ottenere i migliori risultati.

Next Post

Musk rivela: Difficile colonizzare Marte se non facciamo figli

Il miliardario Elon Musk ha condiviso le sue paure per il futuro, riconoscendo che le sue aspirazioni di costruire una città su Marte potrebbero non essere fattibili a meno che non vengano presi provvedimenti urgenti. Il CEO di SpaceX ha affermato che il basso tasso di natalità sulla Terra potrebbe […]
Musk rivela Difficile colonizzare Marte se non facciamo figli