Pisa, bimbo di 5 anni ucciso da un wurstel

Eleonora Gitto

A Pisa muore un bimbo di 5 anni per aver mangiato un wurstel

Tragedia a cena in una casa del Cascinese. Venerdì intorno alle 20 la famiglia era riunita a tavola, quando un pezzo di wurstel purtroppo si è infilato nella gola di un bambino senza masticazione. Il bimbo aveva gravi disabilità.

Il pezzo di cibo, nonostante l’intervento quasi immediato dei genitori, ha condotto il bimbo al soffocamento.

L’intervento del 118 a nulla è valso, perché ormai la tragedia si era consumata.

Dicono i genitori che all’inizio il bambino aveva cominciato a deglutire in maniera anomala.

In un secondo momento c’è stato un principio di soffocamento che, nonostante i tentativi per far spostare il boccone dalla zona dell’ostruzione, purtroppo ha portato al decesso del bimbo stesso.

La constatazione del decesso c’è stata alle 20,30. Dopo il decesso, il medico ha però inteso fare una segnalazione alla Procura, pare per mero scrupolo.

La salma del bambino è ora a disposizione del Sostituto Procuratore di turno, la dottoressa Lydia Pagnini.

Non si sa ancora se sarà fatta l’autopsia sul corpo del giovanissimo.

Forse è sufficiente un semplice riscontro diagnostico per capire come possa un pezzo di wurstel aver causato tutto ciò.

Next Post

Mantova, autovelox in agguato: ecco dove

Mantova, attenzione agli autovelox nei prossimi giorni: ecco dove sono posizionati. Così come la Stato ha facilità a fare cassa con gli aumenti della benzina, solitamente i Comuni si inventano gli autovelox per fare cassa in maniera più o meno automatica: poco personale, tante multe, apparecchi sofisticati. E i soldi […]
Mantova, autovelox in agguato: ecco dove