Pistoia capitale della cultura 2017: Gentiloni e Franceschini a zonzo per la città

Eleonora Gitto

Gentiloni e Franceschini a zonzo per Pistoia, capitale della cultura 2017

Forse è vero che l’Italia rinascerà dalla cultura.

Un neorinascimento, un modo nuovo di pensarla e interagire con essa.

Non in maniera ferma, statica, stantia, ma in maniera attiva e dinamica.

In fondo cultura è anche azione e Pistoia, capitale italiana della cultura 2017, lo è senz’altro.

Perciò il Premier Paolo Gentiloni e il Ministro per i Beni Cuturali Dario Franceschini hanno pensato bene di passare insieme un pomeriggio in questa piccola meraviglia di città.

Accompagnati dal Sindaco Samuele Bertinelli, i due hanno visitato il Museo del Novecento e del Contemporaneo del ben noto Palazzo Fabroni.

Poi si sono recati anche nell’altrettanto famosa Chiesa di Sant’Andrea a far visita al pulpito di Giovanni Pisano.

Poi, recatisi al Palazzo Comunale, i due uomini di governo e il Sindaco, con tanto di assessori al seguito, sono stati accolti dal comitato promotore e dal comitato scientifico di Pistoia capitale della cultura 2017.

Qui Franceschini e Gentiloni hanno firmato ufficialmente il libro d’onore del Comune di Pistoia.

Infine, c’è stato l’intervento conclusivo dei due direttamente in Sala Maggiore. Una giornata intensa, ma decisamente feconda per il governo.

 

Next Post

Torino, riaprono le stanze dei Principi al Palazzo Reale

Finalmente riaprono le stanze dei Principi al Palazzo Reale di Torino. Il meraviglioso appartamento dei Principi di Piemonte nel Palazzo Reale di Torino, è stato appena riaperto. Qui vi soggiornò La famosa principessa Maria Josè del Belgio, moglie del Principe di Piemonte Umberto, che poi sarà Re d’Italia. Maria Josè ci […]
Torino, riaprono le stanze dei Principi al Palazzo Reale