Pooh, la loro carriera sarà chiusa ufficialmente a Bologna

Una notizia triste per i loro milioni di fans, ma anche per tutti gli amanti della musica in generale, che non possono non ammettere che, al di là dei gusti personali, i Pooh sono senza dubbio una delle band più rappresentative della musica nostrana e negli ultimi decenni hanno contribuito notevolmente alla storia della nostra musica italiana.

Il momento dei titoli di coda è arrivato: il 30 dicembre l’Unipol Arena di Bologna ospiterà l’ultimo concerto della cinquantennale carriera dei Pooh.

“Bologna è la città che nel 1966 ha visto nascere i Pooh e che ora, a 50 anni di distanza, ospiterà il nostro ultimo concerto!”: i Pooh, il più longevo gruppo italiano che sta festeggiando i 50 anni di attività battendo tutti i record di vendite e spettatori ai concerti, terranno il loro ultimo live.

“Anche se quella serata sarà completamente esaurita non ce ne sarà un’altra”, hanno detto Dody Battaglia e compagnia, prima del concerto-anteprima sempre a Casalecchio. Smentite quindi le voci che volevano un altro concerto il 31 dicembre.

Oltre a presentare i maggiori successi, da Piccola Ketty a Pensiero, da Noi due nel mondo nell’anima a Tanta voglia di lei, il gruppo riserverà ai fan anche alcune sorprese.

«Quest’ultimo concerto sarà differente da quelli trascorsi» spiega Stefano D’Orazio. «Per prima cosa il pubblico sarà in piedi, inoltre ci sarà una passerella che attraverserà tutto il parterre e ci permetterà di muoverci sul palco e di dare, e ricevere, in modi diversi l’abbraccio del pubblico. Un abbraccio che stiamo aspettando molto perché la risposta che abbiamo ricevuto durante questi mesi è stata straordinaria. Solo pensare a quest’ultima data però è molto emozionante».

Loading...
Potrebbero interessarti

Fashion Week di New York, la bella Candice Swanepoel cade in passerella

“Grazie a chi mi ha soccorso stasera. Ho solo dei piccoli graffi.…

75 anni fa nasceva l’indimenticabile John Lennon

Sono trascorsi esattamente 75 anni da quando, il 9 ottobre del 1940…