Prince, a ottobre visitabile la sua casa diventata museo

È uno degli artisti più amati al mondo e la sua tragica scomparsa ha lasciato nello sconforto milioni di persone, ed è per questo che non stupisce affatto che si senta l’esigenza di commemorare al meglio il suo ricordo.

Ecco allora che, già a partire da ottobre, la leggendaria dimora-studio di Prince, dove il cantante è stato trovato morto il 21 aprile scorso, sarà visitabile con tour guidati di circa 70 minuti, durante i quali si potranno ammirare gli studi di registrazione e le memorabilia della star, tra cui vestiti, strumenti, premi e altre curiosità.

“L’apertura di Paisley Park è qualcosa che Prince avrebbe sempre voluto fare e alla quale stava lavorando attivamente. Poche centinaia di persone hanno avuto la rara opportunità di visitare la tenuta mentre era ancora in vita. Ora, i fan di tutto il mondo saranno in grado di sperimentare e conoscere il mondo di Prince per la prima volta, quando apriremo le porte di questo luogo incredibile”, ha fatto sapere la sorella Tyka Nelson.

I biglietti saranno in vendita a partire da venerdì 26 agosto sul sito ufficiale del museo www.officialpaisleypark.com ed avranno un costo compreso tra i 38 e i 100 dollari.

L’amministrazione delle proprietà del defunto artista sono attualmente amministrate da Bremer Trust, mentre la gestione del museo è affidata a Graceland Holdings, la stessa società che si occupa della ex residenza di Elvis Presley.

Next Post

Courteney Cox, pentita di aver abusato del botox

Soprattutto quando il corpo è uno degli elementi cardine del proprio lavoro, e per anni si è state considerate delle donne bellissime e sexy, è difficile dover fare i conti con il tempo che passa e i segni che inevitabilmente compaiono sul corpo. Sono tantissime le attrice che negli anni […]