Puglia, allarme: nuovi focolai di Xylella fastidiosa
Puglia, allarme: nuovi focolai di Xylella fastidiosa

Allarme: nuovi focolai di Xylella fastidiosa in Puglia.

A Francavilla Fontana, nei pressi di Brindisi, sono stati registrati almeno tre nuovi focolai di Xylella, ma non è detto che non se ne individuino altri, come è successo di recente.

Probabilmente bisognerà abbattere almeno quindici ulivi. In agitazione i coltivatori del luogo.

Nel frattempo lo scorso 4 agosto, prima del periodo feriale, è stato approvato un provvedimento della Giunta Regionale Puglia finalizzato alla prevenzione e alla diffusione della terribile epidemia.

Ma ci vuole ancora tempo, perché il sì definitivo all’iter di legge, dovrà darlo il Consiglio Regionale, che presumibilmente si riunirà i primi di settembre.

Nel provvedimento è previsto anche l’impianto di nuovi tipi di ulivo particolarmente resistenti alla Xylella fastidiosa. Allo stesso tempo sarà impiantata anche la vite in molte zone.

Ma la novità più importante sembra essere l’istituzione di un’Agenzia Regionale Antixylella, Arxia, che si occuperà di tutte quelle attività per la prevenzione del batterio e del coordinamento delle azioni finalizzate alla soluzione dei problemi che il batterio ha provocato.

Da parte sua lo Stato ha stanziato ben 5 milioni di euro per affrontare l’emergenza Xylella, dei quali il 50% sarà utilizzato per le urgenze.

Loading...
Potrebbero interessarti

La birra potrebbe essere un alleato contro l’eiaculazione precoce

Migliaia di uomini nel mondo soffrono di questa patologia, molto spesso sottaciuta…

Legittimo, in assoluto, tutelare la salute

A Bardolino -Veneto- come in tantissime altre città della nostra Penisola, il…