Quanto fa male controllare lo smartphone in piena notte

Angela Sorrentino

Controllare il tuo smartphone nel cuore della notte è altamente dannoso per la nostra salute.

Quanto fa male controllare lo smartphone in piena notte
foto@Pixabay

Secondo recenti statistiche almeno una persona su tre non riesce a resistere alla tentazione di controllare il proprio cellulare nelle ore piccole, ma quanti veramente sono a conoscenza delle conseguenze sulla nostra salute?

Siamo un po’ tutti consapevoli di questa situazione, svegliarsi improvvisamente nel bel mezzo della notte e non resistere alla tentazione di prendere il nostro telefonino e dare una “controllata”.

Secondo un rapporto Deloitte, una persona su tre è così assuefatta agli smartphone da non perdere occasione di controllare messaggi e aggiornamenti anche in piena notte, ma quanto è dannoso per la nostra salute?

Gli esperti del sonno avvertono che guardare i nostri telefonini in pinea notte, può compromettere la nostra salute, soprattutto per il nostro sonno.

La luce del dispositivo fornisce al nostro organismo un messaggio che è come dire “è giorno”, il che vuol dire che quando poi riusciamo ad addormentarci, non avremo la giusta qualità di sonno di cui avremmo bisogno..

La luce del nostro dispositivo “sposta la programmazione di sonno” delle persone fino a tre ore, lo hanno scoperto alcuni ricercatori ad Harvard. Altri studi hanno anche mostrato come tutto ciò impedisce alle persone di utilizzare a pieno la fase REM del nostro sonno, quella di cui abbiamo più bisogno.

Paul Lee, responsabile della ricerca tecnologica di Deloitte, ha dichiarato: “Ciò che gli smartphone consentono alle persone di fare è di tenere sempre sotto controllo tutto ciò che sta accadendo, ciò che le persone stanno dicendo, ciò che le persone pubblicano.

Puoi farlo per tutto il giorno e ciò che gli smartphone incoraggiano le persone a fare è farlo anche di notte“.

Quindi, a meno che non sia questione di vita o di morte, assicurati di aver spento il tuo cellulare e pensa sempre che non ne vale la pena, viene prima la tua salute e poi il resto.

Next Post

Lingue, qual è quella più difficile da imparare?

Imparare una seconda lingua è ormai all’ordine del giorno, ma statisticamente qual è quella più difficile? Ormai a scuola, per il lavoro, nei concorsi pubblici viene richiesto necessariamente il bilinguismo, cioè la conoscenza di una seconda lingua, parlata e scritta quando non addirittura una terza. Se per molti di noi […]
Lingue quella piu difficile da imparare