Quinta Colonna, accuse e malori in diretta televisiva

Una puntata a dir poco movimentata quella andata in onda ieri sera, su Rete 4: a Quinta Colonna si è parlato dei furbetti del cartellino, e tra veementi accuse e attacchi reciproci, ci è scappato anche uno svenimento in diretta televisiva.

Il comandante dei Vigili Urbani di Nola, Luigi Maiello, è infatti svenuto in diretta nel corso del programma di Paolo del Debbio: il malore è arrivato durante uno scontro fra il comandante di Nola e quello di Avellino.

Nello specifico, durante il programma, ha chiesto di intervenire in diretta il comandante dei vigili urbani di Avellino Michele Arvonio, originario di Nola, che ha puntato il dito contro Maiello mettendo in discussione la sua idoneità a ricoprire l’incarico, ricordando anche vicende passate che lo avrebbero avuto per protagonista.

Di qui lo scontro verbale e a distanza tra i due caschi bianchi con Maiello che alla fine è svenuto, non senza prima aver replicato aspramente ad Arvonio: “Questo è stato un attacco degno della camorra, che ho già subito in passato. Dei rapporti con il dottor Arvonio purtroppo non posso parlare perché le indagini sono aperte. Non mi aspettavo questo attacco in diretta”.

Del Debbio, dallo studio di Rete4, ha immediatamente ordinato di terminare il collegamento interrompendo, così, la visione del malore in diretta.

Loading...
Potrebbero interessarti

Paolo Bonolis sarà ancora il mattatore delle Reti Mediaset

Gli addetti ai lavori della televisione pubblica ci avevano sperato fino all’ultimo,…

Ben E. King si è spento il padre di Stand By Me

Si spegne all’età di 76 anni, per cause naturali, Benjamin Eark King,…