Raffaella Carrà, nuova gaffe sul mondo musulmano

Sicuramente è una delle donne più amate e apprezzate del mondo dello spettacolo italiano, con alle spalle una lunga carriera, ma di certo un corso accelerato di storia e geografia, con qualche accenno alle culture che vivono nei vari luoghi della Terra, così meravigliosa proprio perché così varia, non le farebbe certo male.

Mai come quest’anno, in cui è tornata a vestire i panni di giudice a The Voice, Raffaella Carrà sta mostrando la sua simpatia e riconfermando il suo talento in ogni cosa in cui si cimenta, ma si sta anche lasciando andare a una gaffe dietro l’altra.

Dopo aver ricevuto anche il tapiro d’oro da Striscia per aver detto, dinanzi a una concorrente scappata da Teheran: “Se è per questo non possono neanche studiare, guidare la macchina, non possono fare nulla; anzi lei si è tolta il velo ma perché è qua, perché è già una cosa pazzesca…”, Raffaella è tornata a mostrare la sua ignoranza dinanzi alla cultura araba.

Nell’ultima puntata, la Carrà quando ha saputo che l’uomo che le era dinanzi era originario delle filippine l’ha salutato con un Salam Aleikum (riservato agli arabi di fede musulmana).

Ci ha messo il carico da novanta Emis Killa, che ha esclamato: “Ma perché gli hai detto quel saluto? Non è filippino, è arabo”. La Raffa si difende: “Ma sì è un saluto filippino! La popolazione lì è in maggioranza musulmana”.

La cantante ha sostenuto che la maggioranza della popolazione filippine sia islamica: peccato che nell’arcipelago asiatico i musulmani, in realtà, siano solo il 5%.

Per sua fortuna, il concorrente non ha fatto troppo caso alla gaffe, in virtù del suo amore incontrastato per la Carrà.

Loading...
Potrebbero interessarti

Brad Pitt com’è andato il primo faccia a faccia con il figlio Maddox

Ormai la guerra legale tra Angelina Jolie e Brad Pitt si è…

Barbara D’Urso come Lisa Fusco cade in diretta [Video]

Periodo di cadute questo agosto televisivo, tutti a terra e non si…