Realtà Virtuale, da oggi si proverà anche dolore

Redazione

Un dispositivo da polso potrebbe ulteriormente avvicinare il confine tra il mondo reale e quello virtuale.

Una startup giapponese H2L Technologies ha recentemente presentato un nuovo braccialetto che manda un piccolo shock a chi lo indossa, per simulare il dolore durante la realtà virtuale.

Il dispositivo è anche in grado di simulare altre sensazioni come tocco, peso e resistenza.

Realta Virtuale da oggi si provera anche dolore
foto@Mariellesterner, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il senso del dolore ci consente di trasformare il mondo di metaverse in un mondo reale con un maggiore senso di presenza e immersione“, ha affermato il CEO Emi Tamaki, che si ritiene abbia avuto l’idea dopo aver subito un’esperienza di pre-morte.

Ho capito che la vita è preziosa, quindi ho deciso di lavorare in un nuovo campo in cui volevo davvero approfondire poiché nessuno stava facendo ricerche in quel momento“.

Tuttavia, resta da vedere se il potenziale cliente sentirà dolore nella realtà virtuale popolare tra gli utenti della realtà virtuale.

Next Post

Come funzionava realmente il calendario Maya

Gli archeologi hanno trovato le prime prove del primo utilizzo del calendario Maya, durante uno scavo di una piramide in Guatemala. Molti probabilmente ricordano le previsioni apocalittiche per il 2012 a cui puntava il calendario Maya. All’interno di una piramide in rovina in Guatemala, i ricercatori hanno trovato prove di […]
Come funzionava realmente il calendario Maya