Regno Unito: In questo villaggio non si possono aprire le finestre d’estate

Redazione

C’è un villaggio nel Regno Unito che costringe gli abitanti a tenere chiuse le finestre anche in piena estate e nelle giornate più calde dell’anno.

Regno Unito In questo villaggio non si possono aprire le finestre estate
foto@depositphotos.com

Silverdale, nello Staffordshire, si è guadagnato lo sfortunato titolo di “villaggio più puzzolente del Regno Unito“, gli abitanti rivelano che in ogni luogo c’è puzza di spazzatura.

La puzza proviene dalla controversa discarica di Walleys Quarry, come spiega il portale LadBible, che secondo la gente del posto ha lasciato il villaggio con una puzza costante di “carne marcia” e “pannolini sporchi”.

Il caldo di questi giorni non può fare altro che peggiorare la situazione trasportando, inoltre, sciami di mosche.

Il costruttore Ashley Hawe, che ci ha per sei anni, ha detto che temeva il caldo.

Sarà terribile“, ha detto. “Continuano a dire che sta migliorando ma non sta migliorando, sta peggiorando anzi“.

Viviamo qui da sei anni. È un bel quartiere qui, sono tutti adorabili, ma non puoi farci niente per l’odore, se ti lamenti ti prendono semplicemente in giro“.

Un’altra abitante del villaggio spiega: “Sappiamo che il caldo sta arrivando e non possiamo godercelo. L’odore è così cattivo che puzza come escrementi. Può essere davvero orrendo, ti fa sentire male“.

Quando fa caldo dobbiamo chiudere le finestre a causa di tutte le mosche, è terribile“.

La cava è stata convertita in una discarica nel 2007.

Next Post

L'intelligenza artificiale di Google sta diventando un caso mediatico

Il caso dell’Intelligenza artificiale LaMDA, che, secondo un ingegnere di Google, ha mostrato di essere senziente, è diventato un caso mediatico oltre che legale. Secondo quanto riferito dal Daily Star, il chatbot dell’intelligenza artificiale (AI), che in precedenza era stato affermato di aver evoluto le emozioni umane, avrebbe assunto un […]
intelligenza artificiale di Google sta diventando un caso mediatico