Rischia il posto di lavoro per un assorbente

L’incredibile episodio avvenuto ad una donna sul posto di lavoro.

La ragazza ha sostenuto che il suo capo fosse completamente all’oscuro del ciclo mestruale delle donne e anzi, avesse persino equivocato in modo ridicolo sull’utilizzo degli assorbenti interni.

In un post su Tumblr , la ventenne ha spiegato come ha lavorato per un uomo di mezza che da principio ha insistito sul fatto che tali “oggetti” (gli assorbenti) “non sono necessari” e che pensava a qualche “stranezza“.

Un giorno la ragazza ha chiesto di andare in bagno e il capo le ha addirittura negato il permesso, chiedendo perché doveva andare così all’improvviso. Con tutta tranquillità la ragazza ha spiegato che le era venuto il ciclo, ma il direttore ha cominciato a sbraitare e “vaneggiare“.

La ragazza scrive nel post: “Ha iniziato a lamentarsi di quanto fossero pigre le donne, di come perdevamo tempo, a come eravamo così negligenti e poco igieniche e che non c’era bisogno di tutto questo”.

Si è poi scoperto che era completamente allo scuro del ciclo mestruale delle donne e del perché, di conseguenza, c’era qualche motivo urgente per cui si doveva andare al bagno.

Dopo un botta e risposta il direttore ha domandato: “Aspetta, intendi che se non vai, continuerai a sanguinare? Pensavo che le donne potessero fermarlo ogni volta che volevano!

Si è scoperto che non aveva idea del ciclo mestruale e che addirittura “quell’oggetto” era un “toys” di piacere, in pratica un tampone di piacere da utilizzarsi quando si andava in bagno.

La ragazza ha sintetizzato in un post finale cosa il suo capo aveva creduto fino ad allora:

In realtà pensava a) che le donne potessero fermare il ciclo mestruale a loro piacimento, b) che essenzialmente sceglievamo una settimana al mese per passare più tempo in bagno, per non lavorare, c) che fazzoletti e tamponi fossero in realtà giocattoli per “soddisfazione personale fisica“.

foto@Flickr

Potrebbero interessarti

Ritrova la focaccia inviata durante la prima guerra mondiale

Un ricordo che ha riportato la memoria indietro fino alla prima guerra…

Cina, lo Yuan rientra ora tra le valute di riserva Fmi

La moneta di Pechino, lo Yuan, si sta preparando ad entrare tra…

Fra Donald Trump e Angela Merkel disaccordo imperante

Fra Donald Trump e Angela Merkel disaccordo imperante. E meno male che…

Greenpeace dice stop alla pesca eccessiva: “Danneggia i mari ed i pescatori”

Greenpeace ha deciso di alzare la voce e protestare contro la pesca…