Rita Pavone infiamma la rete con la sua teoria complottista

Non è certo la prima volta e purtroppo non sarà neppure l’ultima che strampalate teorie complottiste vengono diffuse in rete: anche se sono bufale senza alcun fondamento, in rete tutto diventa virale, e i creduloni sono sempre tanti, come anche coloro pronti ad additare chiunque pur di trovare un capro espiatorio.

Stavolta la notizia desta ancora più scalpore perché a lanciare la bufala complottista è nientemeno che Rita Pavone, che invece di piangere in silenzio le vittime degli attentati di Barcellona, come forse sarebbe stato più giusto, ha scritto sui social un post che ha scatenato le ire di molti, e l’ilarità di altri.

Nello specifico la cantante ha ritwittato un post sulla strage di Barcellona in cui l’autore – postando un’immagine della Rambla piena di venditori ambulanti – si chiede “Questa è la foto di un giorno qualsiasi sulla Rambla. Ieri non c’erano i manteros (vù cumpra che stendono la loro merce al suolo). Erano in sciopero o sapevano qualcosa??”.

Un interrogativo subdolo, dai toni neanche troppo velatamente razzisti.

E quando qualcuno glielo ha fatto notare, la Pavone ha risposto: “cari ‘simpatici’ amici, voi continuate pure a dire cavolate e cattiverie e io continuerò a bloccarvi e a segnalarvi alla polizia postale”.

A chi le ha scritto di essere caduta vittima di una bufala, Rita Pavone ha risposto: “Non lo scrivo io, Lo scrivono gli spagnoli”.

E per di più si è sentita legittimata perché dopotutto : “Io che sono di casa in Spagna da 40 anni e che conosco la Catalunya da una vita, mi sento dare lezioni dal turista del fine settimana..”.

Non ha preso bene neanche chi le ha fatto notare che la notizia è stata poi smentita da El Diario, che ha spiegato come l’allontanamento dei venditori ambulanti fosse in atto  da mesi per i maggiori controlli di polizia. E a suo modo, ha insistito: “Se un quotidiano riporta una notizia smentendola, vuol dire che quella notizia è stata riportata su molti altri quotidiani. Is that clear?”.

Una bufala a cui la cantante ha condiviso, ma non solo: lei ci crede profondamente e guai a provare a farle cambiare idea.

Next Post

Salute sessuale, quante volte si hanno rapporti per le varie fasce d'età?

Salute sessuale, quante volte si hanno rapporti per le varie fasce d’età? La risposta ce la fornisce una ricerca del Kinsey Institute dell’Università dell’Indiana. Si parla di sesso anche in termini di salute? Certo. Non basta la generica attività fisica, sia pur importantissima, o la dieta particolarmente adatta alla salute del […]
Salute sessuale, quante volte si hanno rapporti per le varie fasce d'età?