Rodolfo Valentino, il divo è scomparso 90 anni fa

Ha trovato fama, successo e affermazione personale oltreoceano, ma anche nel suo paese natale ha poi trovato il giusto riconoscimento e quindi anche in Italia, a 90 anni esatti dalla sua morte, si moltiplicano le manifestazioni e gli eventi per ricordarlo e tributargli il giusto ricordo.

Era il 23 agosto del 1926 quando a New York moriva Rodolfo Valentino, forse la più grande star del cinema muto, della prima Hollywood.

All’attore pugliese del cinema degli anni venti del secolo scorso, il primo latin lover della storia del cinema, la sua città Natale, Castellaneta, ha deciso di dedicare una serie di eventi, a partire da una mostra nel Museo Valentino, allestito nell’ex convento Santa Chiara.

Nella sede espositiva, accanto a riviste e oggetti d’epoca, si potranno ammirare alcune fra le più belle fotografie dell’attore fuori dal set, in una sorta di viaggio-racconto che ripercorre la carriera cinematografica di Rodolfo Valentino, dagli esordi fino alla consacrazione a divo.

Saranno visibili anche 30 immagini di grande formato che evidenzieranno le mitiche pose del famoso attore e latin lover italiano durante la sua grande carriera in America: le immagini sono state messe a disposizione del museo dalla Valentino Association di Londra e dal Fondo David Robinson.

La mostra resterà aperta fino al 31 dicembre 2016 e si potrà visitare dal martedì alla domenica dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30. Con il biglietto di 4 euro si potrà accedere alla mostra ed al museo.

Next Post

Lindsay Lohan: Vado alla tv russa ma ho un elenco di richieste

Lidnsay Lohan ha fatto sempre parlare di se, dalla sua vita burrascosa alle sue scelte artistiche, oggi ha deciso anche di apparire alla tv russa. L’attrice e modella ha deciso infatti di partecipare a “Pust Govoryat” un talk show sulla principale rete russa “Canale 1” e per farlo ha posto […]
Lindsay Lohan Vado alla tv russa ma ho un elenco di richieste