Sai cos’è la Rosa dei Venti?

In questi giorni lo stivale è interessato da forti venti freddi che rendono le temperature percepite ancora più basse di quanto effettivamente già non sono.

Ma come sappiamo non tutti i venti soffiano alla stessa temperature, anzi: ci sono venti che al contrario rendono le temperature afose e l’aria quasi irrespirabile.

Naturalmente influisce la loro provenienza, ma non è facile ricordarla.

In aiuto ci viene quindi la Rosa dei Venti: di cosa si tratta?

La rosa dei venti è un diagramma che rappresenta schematicamente la provenienza dei venti che insistono in una determinata regione, durante un periodo di tempo piuttosto lungo.

La forma più semplice ha solo 4 punte che corrispondono ai punti cardinali, mentre la forma più diffusa e maggiormente rappresentata indica anche i 4 punti intermedi e si presenta quindi con 8 punte.

La rosa dei venti

Nella rosa a quattro punte il Nord (N) è posto a 0°, da cui spira il vento chiamato Tramontana; l’Est (E) è posto a 90° da cui spira il vento chiamato Levante; il Sud (S) è posto a 180° da cui spira il vento chiamato Mezzogiorno od Ostro; l’Ovest (W) posto a 270° da cui spira il vento chiamato Ponente.

Nella versione a 8 punte si aggiunge il Nord-Est (NE) posto a 45°, da cui spira il vento chiamato Grecale; il Sud-Est (SE) posto a 135°, da cui spira il vento chiamato Scirocco; il Sud-Ovest (SW) posto a 225°, da cui spira il vento chiamato Libeccio; il Nord-Ovest (NW) posto a 315°, da cui spira il vento chiamato Maestrale.

Next Post

Le storie più assurde del 2019

Mentre ci domandiamo cosa ci riserverà questo 2020, possiamo ripercorrere il vecchio anno, ricordando alcune storie incredibili che hanno catalizzato l’attenzione del web. Corn Flakes: la verità sul loro utilizzo Ora, Corn Flakes di certo non è stata una nuova invenzione quest’anno, ma ad agosto molte persone hanno scoperto per […]
Le storie piu assurde di tutto il 2019