Salerno: madre fa prostituire la figlia di 13 anni

Redazione

Una madre di 40 anni è stata arrestata con l’accusa di incitazione alla prostituzione. La vittima è la figlia di 13 anni. La donna faceva parte di un giro di prostituzione messa in piedi da un uomo di 62 anni.

L’accusa molto grave è di favoreggiamento ed organizzazione della prostituzione minorile. Ora si trova in carcere insieme al suo complice.

Tutto è iniziato quando l’uomo ha cominciato a frequentare la donna dopo aver eseguito alcuni lavori saltuari. L’operaio cercava donne per farle prostituire e così, mentre la donna che aveva accettato di fare la squillo si intratteneva con i clienti, l’uomo abusava della piccola regalandole piccole somme di denaro. Non si esclude che la donna sia andata con il suo complice e che la bimba fosse costretta ad avere rapporti sessuali con altri uomini.

La bimba, molto provata da questa situazione ora si trova dalla nonna paterna che la terrà con sé.

Next Post

Incastrate nell'auto: i carabinieri le salvano

Tre ragazze sono rimaste incastrate nell’auto ma per fortuna la storia è finita bene grazie a 2 carabinieri che le hanno aiutate ad uscire dal mezzo. Il fatto è accaduto a Acquapesa a Cosenza. Ora le ragazze sono sotto choc ma non in pericolo di vita. Si tratta di due […]
Reggio Emilia nascondeva in casa il cadavere della madre