Sam Carter e il bel gesto a difesa di una fan

I vip, sempre più spesso, soprattutto quelli più giovani e seguiti da milioni di ragazzi in tutto il mondo, si rivelano dei pessimi esempi, dediti ad eccessi di ogni sorta, dipendenti da droga ed alcol, ed è proprio per questo che, dinanzi invece ad un bel gesto come questo, pensiamo sia giusto che gli venga dato la giusta risonanza.

Durante il Lowlands Festival di Biddinghuizen, nei Paesi Bassi, Sam Carter, il cantante della band metal britannica Architects, ha sospeso il concerto dopo essersi accorto che una ragazza che aveva fatto crowdsurfing (surf sulla folla) era stata molestata da un uomo.

“Ho visto una ragazza fare crowdsurfing proprio qui e ho visto quello che hai fatto tu. E’ disgustoso, quello non è il tuo corpo e non puoi palpeggiare qualcuno senza il suo consenso. Non durante il mio concerto. Quindi se vuoi farlo di nuovo, vai fuori di qui, vai a quel paese e non tornare”: queste le sue parole adirate, che sono state accolte da un lungo applauso del pubblico.

Mentre il pubblico applaudiva per la presa di posizione, ha concluso dicendo: “I nostri concerti devono essere posti sicuri per tutti e tutti si devono divertire”.

Il gesto, che dimostra sensibilità in materia di diritti delle donne, ha già avuto migliaia di condivisioni su Twitter e sta accrescendo la popolarità della band di Brighton.

Per fortuna anche nel recente passato ci sono esempi del genere, a dimostrazione di come l’apparenza spesso inganna, e dietro una coltre da duro si possa nascondere un animo gentile e attento.

Un esempio per tutti, Eddie Vedder, che durante un concerto dei Pearl Jam al Wrigley Field di Chicago interruppe l’esibizione e cacciò dalla venue uno spettatore che stava aggredendo fisicamente una sua fan e il suo compagno.

Next Post

Kevin Spacey, i terroristi sono solo isolati perdenti

In una Roma blindata, con la paura sempre altissima di attacchi terroristici, all’indomani di quelli terribili messi a segno a Barcellona, è arrivato Kevin Spacey, per presentare il brillante Baby Driver di Edgar Wright. L’attore in questa occasione ha parlato anche di terrorismo, e senza usare mezze parole ha sottolineato […]