Samsung presenta il suo primo smartphone pieghevole

Da anni ormai i grandi colossi tecnologici stanno facendo a gara per lanciare per primi sul mercato il primo smartphone con schermo pieghevole, un po’ come gli obsoleti cellulari a conchiglia che andavano così di moda più di un decennio fa, ma naturalmente con tutte le caratteristiche eccezionali che offrono gli schermi odierni.

Anche se nei giorni scorsi la piccola azienda californiana Royole ha presentato il FlexPai, uno smartphone con display flessibile, tra i colossi ben più grandi e famosi la sfida la vincerà Samsung che ha appena presentato il suo prototipo:

il colosso ha svelato, in un evento ufficiale tenuto a San Francisco davanti a una platea di sviluppatori, il display pieghevole chiamato Infinity Flex.

L’Infinity Flex Display è alla base di uno smartphone dalle dimensioni contenute – 4,6 pollici – che una volta aperto diventa grande come un tablet.

Lo schermo da 7,3 pollici è pensato per il multitasking e può ospitare 3 applicazioni contemporaneamente.

Il display entrerà in produzione nel giro di alcuni mesi: non si sa però con certezza quando potremo avere tra le mani il primo smartphone pieghevole targato Samsung.

Potrebbero interessarti

Kia Optima Phev, novità interessante fra le ibride

La Kia Optima Phev, novità interessante fra le ibride. Giuseppe Bitti, amministratore…

Roaming lo stop in Europa, la data è il 15 giugno

Se n’era parlato a lungo nei mesi scorsa e ora arriva la…