Samsung presenta il suo primo smartphone pieghevole

Da anni ormai i grandi colossi tecnologici stanno facendo a gara per lanciare per primi sul mercato il primo smartphone con schermo pieghevole, un po’ come gli obsoleti cellulari a conchiglia che andavano così di moda più di un decennio fa, ma naturalmente con tutte le caratteristiche eccezionali che offrono gli schermi odierni.

Anche se nei giorni scorsi la piccola azienda californiana Royole ha presentato il FlexPai, uno smartphone con display flessibile, tra i colossi ben più grandi e famosi la sfida la vincerà Samsung che ha appena presentato il suo prototipo:

il colosso ha svelato, in un evento ufficiale tenuto a San Francisco davanti a una platea di sviluppatori, il display pieghevole chiamato Infinity Flex.

L’Infinity Flex Display è alla base di uno smartphone dalle dimensioni contenute – 4,6 pollici – che una volta aperto diventa grande come un tablet.

Lo schermo da 7,3 pollici è pensato per il multitasking e può ospitare 3 applicazioni contemporaneamente.

Il display entrerà in produzione nel giro di alcuni mesi: non si sa però con certezza quando potremo avere tra le mani il primo smartphone pieghevole targato Samsung.

Eleonora Gitto

Giornalista professionista, content writer freelance, presidente presso Comunicazioni e Territori Scarl, consulente Consiglio Regionale Campania, vanta numerose collaborazioni presso testate giornalistiche, si occupa del settore sanitario e politico italiano.

Potrebbero interessarti

Google, diritto all’oblio obbligo di tutela anche fuori dai confini europei

Un periodo sfortunato per il colosso di Mountain View che adesso deve…

Somniosus Microcephalus, lo squalo Highlander che vive 400 anni

Somniosus Microcephalus, si chiamano così certi squali Highlander che vivono fino a…

Addio al visionario Ceo della Nintendo

“Sul biglietto da visita c’è scritto presidente ma nella mia testa sono uno…

Breakfast dating, l’amore sboccia a colazione

Coi social network si è potenzialmente connessi in ogni istante con milioni…