Sergio Mattarella, in Italia segnali di ripresa economica

Eleonora Gitto

Per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in Italia ci sono segnali di ripresa economica.

La tesi non è nuova, ma è stata ripresa dal Presidente in un’occasione importante.

Mattarella ha scritto queste parole in una lettera che ha inviato al segretario generale della Cisl, Anna Maria Furlan.

Tutto ciò in occasione della conferenza nazionale organizzativa programmatica del sindacato.

Il Presidente ha affermato, con la solita autorevolezza e pacatezza, che “i segnali di ripresa che si avvertono dopo la lunga crisi, rappresentano per tutti noi un incoraggiamento e una sfida”.

Per Mattarella “L’Italia è una società vitale con grandi potenzialità”. Ora, non c’è dubbio che questi segnali siano abbastanza evidenti e che, tra l’altro, riguardino anche altri Paesi Europei.

Tuttavia tutti quanti questi gradi valori e la vitalità della società, francamente non li vediamo.

I valori, ancorché scritti in Costituzione, in realtà sono poco praticati dagli Italiani.

Se fossero praticati, non avremmo bisogno di ricordarli ai nostri concittadini in decine, centinaia di migliaia di leggi, molte delle quali peraltro incomprensibili e senza costrutto.

Quanto alla vitalità, anch’essa è ben dietro la vitalità partecipativa e attiva di democrazie occidentali ben più avanzate della nostra.

Ci riferiamo a quelle democrazie fondamentalmente a costruzione laica e perciò poco inclini alle lusinghe e alle blandizie della religione.

Next Post

Isis, Gentiloni chiede un maggiore impegno dell’Italia

Il Ministro degli Esteri Gentiloni chiede un maggiore impegno dell’Italia contro l’Isis. Il membro del governo, intervenendo alla Camera, afferma che “dobbiamo fare di più, prendere l’impegno fra noi che faremo di più come Paese, perché è il momento”. Il Ministro ha aggiunto che “l’Italia deve svolgere un ruolo sempre […]
Isis, Gentiloni chiede un maggiore impegno dell’Italia