Shelmet, il casco intelligente per moto che salva la vita

Eleonora Gitto

Shelmet, il casco intelligente per moto che può salvare la vita.

Il casco da moto più che altro ha sempre avuto finora una funzione tipicamente protettiva di parte del nostro corpo, nel caso specifico della parte forse più sensibile e vulnerabile, il cervello.

Il casco non ha quasi mai avuto una funzione anche, per così dire, di protezione attiva, cosa molto importante anche questa.

Ecco che allora è spuntato fuori un casco intelligente, lo Shelmet, acronimo che sta per smart helmet. Bruttissimo a dirsi, ma pare altrettanto efficace come dispositivo di sicurezza.

Si tratta dell’invenzione di tre studenti di ingegneria dell’Università di Bologna, finalizzata ad aumentare i livelli di sicurezza del motociclista.

La creazione ha vinto il primo premio al Texas Instruments Innovation Challenge, che è la più grande gara a livello internazionale per studenti provenienti dall’Africa, dall’Europa, dal Medio Oriente.

I partecipanti sono circa novecento e sono presi fra laureandi e dottorandi di ricerca.

Il casco possiede sensori che segnalano situazioni di pericolo, come ad esempio un colpo di sonno, ed è fornito di una camera da infrarossi per una migliore visibilità notturna.

Ogni funzione è azionata con comandi vocali. Gli ideatori si chiamano Angelo D’Aloia, Lorenzo Spadaro, Tommaso Polonelli. Bravi, ragazzi.

Next Post

America Pastoral, al cinema il film diretto da Ewan McGregor

America Pastoral – Pastorale Americana -, al cinema dal 20 ottobre il film diretto da Ewan McGregor. America Pastoral, il capolavoro letterario di Philip Roth, è senza dubbio uno dei romanzi più beli e straordinariamente potenti del dopoguerra. Prova ne sia il fatto che ha vinto il premio Pulitzer, per alcuni […]
America Pastoral, al cinema il film diretto da Ewan McGregor