Spaghetti alla bolognese? Un piatto che non esiste parola del Sindaco

Spaghetti alla bolognese? Non sono reali ma una vera “fake news”, la conferma arriva direttamente dal sindaco di Bologna.

Il sindaco di Bologna ha voluto condividere un post sul suo profilo ufficiale dove conferma che gli “spaghetti alla bolognese” non esistono e sono una vera fake news.

Se guardi i menu della maggior parte dei ristoranti italiani nel Regno Unito, troverai sicuramente gli Spaghetti alla Bolognese tra le pietanze disponibili.

Ovviamente sono disponibili anche barattoli di salsa alla bolognese in vendita nei corridoi dei supermercati locali, che si tratti di Tesco, Waitrose o un Aldi o altre marche.

Ma in realtà non esiste il piatto degli Spaghetti alla Bolognese, almeno secondo Virginio Merola, il Sindaco di Bologna.

Il Sindaco infatti sostiene che il popolare piatto di pasta è una “fake news” e vuole che tutti lo sappiano.

Il 64enne ha recentemente condiviso un post su Twitter, annunciando che stava raccogliendo le immagini di spaghetti alla bolognese provenienti da tutto il mondo.

Scrive: “Cari cittadini sto collezionando foto di #spaghetti alla bolognese in giro per il #mondo, a proposito di fake news. Questa arriva da #Londra. Se potete inviatemi le vostre 😉 Grazie!

Virginio ha poi condiviso uno scatto di un ristorante di Londra, dove si legge nel menu proprio questo primo piatto al costo di £ 6,95 e ha chiesto poi alla gente di inviare le proprie foto.

L’idea è di utilizzare queste foto per creare un’esposizione per il nuovo FICO Eataly World, che è il più grande parco a tema alimentare del mondo.

Le persone sui social sono state rapide nel rispondere a Virginio condividendo le loro foto esilaranti, tra queste un di mix di ragù alla bolognese dall’Austria.

Molte persone credono che gli spaghetti alla bolognese siano nati a Bologna, ma come rivela il sindaco, semplicemente non è così.

Parlando all’emittente Radio RAI, ha detto: “Gli spaghetti alla bolognese non esistono realmente, ma sono famosi in tutto il mondo“.

Quello che preferiremmo che il mondo sapesse è che Bologna ha inventato le tagliatelle, i tortellini e le lasagne“.

Inoltre ha detto al Telegraph: “È strano essere famosi in tutto il mondo per un piatto che non è il nostro. Ovviamente siamo felici che attiri l’attenzione sulla nostra città, ma preferiremmo essere conosciuti per il cibo di qualità che fa parte della nostra tradizione culinaria.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tsipras a Roma

Il secondo incontro fuori patria, Alexis Tsipras , neo premier greco lo…

Sul suolo di Marte resti di animali?

Il noto ufologo Scott Waring ha notato un oggetto in una fotografia…