Spettacolo in cielo, in arrivo lo sciame di meteore delle Orionidi

Eleonora Gitto

In arrivo lo sciame di meteore delle Orionidi: spettacolo nel cielo.

Ricordate la famosissima cometa di Halley? Ogni tanto si ripresenta da queste parti nel Sistema Solare, lasciando dietro di sé una lunghissima coda di detriti, per lo più pezzi di rocce e ghiaccio che si staccano dal nucleo mentre la cometa si avvicina al sole.

Quei detriti compiono una loro orbita intorno al sole, come gli altri pianeti.

Capita che a ottobre, cioè proprio in questo periodo, l’orbita della Terra interseca quella di questi detriti, i quali, nel contatto violento con l’atmosfera terrestre, prima si infiammano e poi si disintegrano completamente o quasi completamente.

Si tratta delle Orionidi, meteore così chiamate perché il punto teorico di maggiore concentrazione delle stesse, chiamato radiante, si trova in direzione della costellazione di Orione.

Le meteore sono visibili per quasi tutto il mese di ottobre e oltre, con un picco che per quest’anno è previsto al 21 ottobre.

Sorgendo la costellazione di Orione abbastanza tardi in questo periodo, prepariamoci quindi a fare nottata!

Ovviamente per vedere le meteore non c’è bisogno di alcun ausilio ottico: basta portarsi in un punto dove il cielo è il più buio possibile e guardare all’insù, aspettando con pazienza. Prima o poi qualcuna arriva di sicuro.

Next Post

Springsteen si confessa: suono per sconfiggere la depressione

Springsteen si confessa: suono per sconfiggere la depressione. Il suo libro si chiama “Born to run”. Nel presentarlo a Londra, il boss argomenta: “Ho cominciato a scrivere questo libro per i miei figli. Volevo lasciare a Sam, Evan e Jessica un pezzo di storia della loro famiglia, poi mi sono […]
Springsteen si confessa: suono per sconfiggere la depressione