Sposa bambina, una delle tradizioni più barbare per il mondo occidentale
Sposa bambina una delle tradizioni piu barbare per il mondo occidentale

Noi occidentali abbiamo una miriade di pratiche e tradizioni che a molti popoli lontani da noi appaiono barbare e insensate, e lo stesso vale naturalmente al contrario: tante usanze sono per noi incomprensibili e assolutamente non condivisibili.

Ma ce n’è una che è assolutamente barbara, e che non può trovare giustificazione alcuna nella diversità di cultura o religione.

Parliamo del fenomeno delle spose bambine, milioni di giovanissime, che spesso non hanno neppure compiuto i 10 anni, costrette dalle proprie famiglie a sposare uomini molto più grandi, quando non addirittura anziani.

Nel mondo, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, sono oltre 15 milioni le bambine costrette a questo tipo di unione, pensate dalle famiglia per assicurare la purezza e la verginità della stessa al futuro marito.

Una su tre si sposa prima dei 18 anni, una su nove prima dei 16, tante, troppe ancora più giovani: sono note tantissime unioni con bimbe di 7 o 9 anni.

Naturalmente le ragazze che si sposano prima dei 18 anni sono più esposte agli abusi domestici rispetto alle loro coetanee non sposate, e avere rapporti sessuali così giovani non è certo un bene: tantissime muoiono nel dare alla luce i loro figli, avendo corpi troppo giovani per accogliere e portare a termine una gravidanza.

Le altre conseguenze di questa pratica sono isolamento sociale ed abbandono scolastico, che impedisce alla bambina di potersi costruire un futuro dignitoso.

Una pratica quindi da sradicare alle origini, soprattutto se si considera che sono oltre 100 milioni le ragazze che rischiano di sposarsi precocemente.

Potrebbero interessarti

Cara Delevingne, per i 25 anni si regala una festa da sogno in Messico

Ostentazione di lusso e ricchezza? Sarà, ma quale 25 enne, a poterselo…

Heidi Klum, scatta il topless in vacanza a Miami

Lei è sempre pronta a mostrarsi come “mamma l’ha fatta” e certamente…