Spostare una casa d’epoca per metterci una Università? Fatto

Eleonora Gitto

Sembra impossibile, ma una casa d’epoca è stata spostata intera di qualche centinaia di metri per fare spazio a una Università.

Negli USA succede di tutto e di più, anche che un’intera grossa casa sia sollevata di peso e spostata da un’altra parte per esigenze particolari.

Francamente non sapevamo che esistevano ditte in grado di compiere certe operazioni.

Come la Expert House Movers, che è riuscita a posizionare questa grande abitazione un chilometro più in là.

Il tutto per fare contenta Charlesetta Taylor, che non voleva vendere la propria abitazione a nessun prezzo, compreso il terreno che le stava intorno.

Ma il business per il Campus universitario della National Geospatial Intelligence Agency, era troppo grande: bisognava costruire proprio lì.

Ecco che allora si è arrivati al fatidico, rischioso compromesso.

La Taylor ha deciso che l’Università sarebbe potuta arrivare da quelle parti, ma la casa doveva essere spostata di sana pianta, così com’era, da un’altra parte.

E così è stato. Operazione difficile certo, e anche molto costosa, ma alla fine la ditta specializzata c’è riuscita nel migliore dei modi.

Costo dell’operazione: circa 500.000 dollari. La casa pesa 370 tonnellate e ha una superficie di 280 metri quadri su due piani. Per percorrere il chilometro ci sono volute circa due ore.

Next Post

Enrico Ruggeri, Noblesse Obligealle: il ritorno alle origini Punk

Enrico Ruggeri con il nuovo lavoro “Noblesse Oblige”.  torna alle origini Punk Forse non sarà proprio musica Punk allo stato puro, ma il buon Ruggeri si avvale della vecchia formazione dei decibel per questo suo nuovo disco. Perciò suona di nuovo con Silvio Capeccia e Fulvio Muzio, con i quali […]
Enrico Ruggeri, Noblesse Obligealle: il ritorno alle origini Punk