Stonehenge chiude: decisione presa dopo una protesta

Redazione

Il monumento preistorico di Stonehenge, nell’Inghilterra meridionale, è stato chiuso ai visitatori nella giornata di sabato, dopo che dozzine di manifestanti hanno inscenato una violazione dei piani di costruzione di strade del governo britannico, incluso un nuovo tunnel vicino alla struttura.

I manifestanti, che si sono dichiarati come un’alleanza di residenti locali, ecologisti, attivisti, archeologi e pagani, si sono riuniti a Stonehenge intorno a mezzogiorno.

English Heritage, un ente di beneficenza nazionale che gestisce centinaia di siti storici, subito dopo ha deciso di chiudere Stonehenge ai visitatori “a causa di circostanze impreviste” e ha detto che era contro legge per chiunque, entrare nell’area del monumento senza il suo consenso.

Pur rispettando il diritto delle persone a manifestare pacificamente, non perdoniamo comportamenti che interrompono e mettono in pericolo il sito e le persone che visitano o lavorano qui“, ha detto una portavoce di English Heritage.

La polizia del Wiltshire, la forza di polizia locale, ha detto che la “piccola” protesta “è passata pacificamente” e che non sono stati effettuati arresti.

Stonehenge chiude decisione presa dopo una protesta

Mentre siamo grati che la protesta sia stata pacifica e si sia rapidamente dispersa, vogliamo ricordare al pubblico che violare il sito è contro la legge“, hanno detto le forze di polizia in un comunicato.

La protesta arriva meno di un mese dopo che il governo ha sostenuto il piano del tunnel da 1,7 miliardi di sterline (oltre 2 miliardi di euro). Il tunnel vicino a Stonehenge destinato a facilitare il traffico lungo un tratto dell’autostrada A3030 che è ampiamente soggetto a ingorghi.

La decisione ha dovuto affrontare una forte opposizione da parte dei residenti locali e degli archeologi. Gli oppositori, che hanno avviato un’azione legale contro il progetto, affermano che il tunnel danneggerà l’ambiente, la fauna selvatica e potenziali reperti archeologici sotterranei.

I manifestanti stanno anche esprimendo le loro preoccupazioni per il più ampio programma governativo di costruzione di strade da 27 miliardi di sterline, che secondo loro va contro i suoi obiettivi di ridurre i gas serra.

Questo è l’incontro di persone che dicono che ne abbiamo avuto abbastanza“, Dan Hooper, un attivista ambientale che è meglio conosciuto come Swampy. “Costruire più strade porta semplicemente a più traffico e carbonio“.

Stonehenge, che è uno dei monumenti preistorici più famosi al mondo, fu costruito sulle pianure di Salisbury in più fasi, a partire da 5.000 anni fa, con l’unico cerchio di pietre eretto nel tardo neolitico intorno al 2.500 a.C.

Il significato del sito è stato oggetto di accesi dibattiti, alcuni apparentemente più stravaganti di altri. English Heritage nota diverse spiegazioni nel corso dei secoli: da Stonehenge che è un luogo di incoronazione per i re danesi o un tempio dei druidi a un centro di culto per la guarigione o un computer astronomico per prevedere eclissi ed eventi solari.

L’ente di beneficenza ha affermato che l’interpretazione “più generalmente accettata è quella di un tempio preistorico allineato con i movimenti del sole“.

Next Post

UK: Vietati rapporti intimi durante il blocco

In base alle nuove misure di blocco che sono state introdotte in alcune parti dell’Inghilterra, alle persone non è più consentito dormire a casa di qualcun altro, a meno che non si trovino in una stessa bolla. In precedenza, il governo del Regno Unito aveva introdotto la “regola del sei” […]
UK Vietati rapporti intimi durante il blocco