Tatuaggi, 9 colori sono cancerogeni?

Quando si sceglie di fare un tatuaggio bisogna sempre ponderare la scelta, per non doversene pentire poco dopo, ma bisogna anche affidarsi alle persone giuste, a centri autorizzati, che rispettano tutte le norme igienico-sanitarie, per non rischiare di mettere in serio pericolo la propria salute.

Ma a quanto pare ci sono anche determinati colori che d’ora in avanti andranno evitati: a lanciare l’allarme è infatti lo stesso Istituto superiore della Sanità, quindi il monito non è da sottovalutare.

Nello specifico, il Ministero della Salute ha disposto il richiamo e il divieto di vendita per i colori Dubai Gold, Sailor Jerry Red, Black Mamba, Green Beret, Hot Pink, Banana Cream, Lining Green, Lining Red Light e Blue Iris.

A causarne il richiamo le ammine aromatiche, riconosciute come cancerogene per l’uomo: le analisi effettuate dall’Agenzia protezione ambiente Arpa del Piemonte hanno, infatti, rilevato la presenza di anisidina.

Per chi si appresta, nei prossimi giorni o settimana, si appresta a farsi un tatuaggio, è consigliabile quindi chiedere al tatuatore di vedere il flacone che userà, così da accertarsi che i colori usati per il disegno non siano tra quelli cancerogeni.

Potrebbero interessarti

Paracetamolo problemi se assunto in gravidanza

Il paracetamolo è uno dei più diffusi antidolorifici al mondo, è contenuti…

La Sanità italiana zoppica sempre più con liste d’attesa infinite

Se è vero che in campo medico possiamo contare su eccellenze che…